Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Il giornale di mezzanotte - Montefiascone - L'assessora all'ambiente Rita Chiatti sull'iniziativa di sensibilizzazione al riciclo dei rifiuti organizzata dalla Viterbo ambiente con la collaborazione del comune

“Operazione 00secco, al progetto hanno partecipato ottanta studenti”

di Michele Mari
Condividi la notizia:

Montefiascone - La giornata conclusiva del progetto "Operazione 00secco: licenza di riciclo"

Montefiascone – La giornata conclusiva del progetto “Operazione 00secco: licenza di riciclo”

Montefiascone - La giornata conclusiva del progetto "Operazione 00secco: licenza di riciclo"

Montefiascone – La giornata conclusiva del progetto “Operazione 00secco: licenza di riciclo”

Montefiascone - La giornata conclusiva del progetto "Operazione 00secco: licenza di riciclo"

Montefiascone – La giornata conclusiva del progetto “Operazione 00secco: licenza di riciclo”

Montefiascone - La giornata conclusiva del progetto "Operazione 00secco: licenza di riciclo"

Montefiascone – La giornata conclusiva del progetto “Operazione 00secco: licenza di riciclo”

Montefiascone – “Operazione 00secco, al progetto hanno partecipato ottanta studenti”. L’assessora all’ambiente e ai rifiuti solidi urbani Rita Chiatti sull’iniziativa di sensibilizzazione al riciclo dei rifiuti organizzata per l’anno scolastico 2019/2020 dalla Viterbo ambiente con la collaborazione del comune di Montefiascone.

La premiazione degli studenti è avvenuta martedì 19 maggio in via telematica vista l’emergenza coronavirus.

“Il progetto didattico ‘Operazione 00secco: licenza di riciclo’ – spiega Rita Chiatti – è stato organizzato dalla Viterbo ambiente con la collaborazione del comune di Montefiascone per l’anno scolastico 2019/2020. Ha visto la partecipazione di diverse classi appartenenti alla primaria di Zepponami, della Golfarelli insieme alla primaria e secondaria dell’istituto Santa Lucia Filippini. Gli alunni hanno preparato elaborati e disegni sulla sensibilizzazione con il fine di ridurre, recuperare e riciclare i rifiuti”.

Il progetto “Operazione 00secco: licenza di riciclo” ha previsto nelle scuole un’attività di miglioramento della raccolta differenziata attraverso il controllo e il monitoraggio del rifiuto secco residuo, per ottimizzare il riciclo non solo a scuola, ma anche in famiglia. A completamento dell’iniziativa gli studenti hanno prodotto creazioni originali sulla tematiche del riciclo dei rifiuti e sulla raccolta differenziata.

“Martedì sono stati premiati – aggiunge l’assessora all’ambiente – in via telematica gli ottanta studenti che hanno partecipato al progetto. Le classi terze e quarte del plesso di Zepponami hanno ricevuto il riconoscimento di miglior presentazione, la quinta b della Golfarelli è stata premiata come miglior riciclo creativo mentre la classe quarta della scuola primaria Santa Lucia Filippini è stata riconosciuta come miglior agente ecologico. Infine come migliori disegni è stata premiata la scuola secondaria Santa Lucia Filippini. Le scuole vincitrici hanno ricevuto da parte di Viterbo ambiente un assegno di cento euro da utilizzare per l’acquisto di materiale didattico”.

Alla giornata di premiazione online erano presenti, oltre all’assessora, la preside dell’istituto Santa Lucia Filippini, le rappresentanti di Gesenu Laura Marconi e Vanessa Gardenas e il direttore di Viterbo Ambiente Pierluigi Tortorella.

Il direttore di Viterbo Ambiente ha sottolineato che l’evento è stata una testimonianza dell’impegno e della sensibilità del mondo scolastico alle tematiche ambientali.

Con questi elaborati i ragazzi hanno fatto vedere le buone pratiche di riciclo con uno sguardo attento anche alla raccolta differenziata.

“Grazie all’entusiasmo della Viterbo ambiente – conclude Rita Chiatti – siamo riusciti a trasformare le difficoltà del momento in opportunità. Infatti i ragazzi che hanno partecipato al progetto hanno potuto, anche da casa, sviluppare i loro lavori e grazie alla tecnologia web ci siamo potuti incontrare e svolgere così la giornata conclusiva dell’iniziativa. Proprio nel corso della premiazione ho trovato i ragazzi più maturi e consapevoli dell’importanza delle tematiche del riciclo dei rifiuti e di una corretta raccolta differenziata”.

Michele Mari


Condividi la notizia:
22 maggio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR