--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Domani, 22 maggio, al santuario della Madonna Liberatrice

I padri agostiniani festeggiano santa Rita da Cascia

Condividi la notizia:

Viterbo - Il chiostro del convento della Trinità

Viterbo – Il chiostro del convento della Trinità

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Il prossimo 22 Maggio come ogni anno onoreremo Santa Rita da Cascia agostiniana. La santa messa delle 10,30 sarà celebrata dal vicario generale don Luigi Fabbri.

La santa degli impossibili, i nostri tempi difficili richiedono maggiore preghiera e ritorno a Dio, imitando i santi e chiedendo la loro potente intercessione.

Sarà una festa speciale, perchè il momento storico che stiamo vivendo è unico.

Le celebrazioni si terranno nel chiostro del convento della Santissima Trinità, quindi un luogo non chiuso. Si potrà partecipare solo con mascherina e guanti; se non si ha febbre e non si è avuto contatti con persone affette da Covid 19.

Potremo chiedere per intercessione di santa Rita: la liberazione da ogni male, specialmente dal peccato e dal Coronavirus; protezione e pace per le nostre famiglie, i bambini, i ragazzi e i giovani; forza per amare e perdonare a tutti.

Santa Rita è la santa della rosa. La rosa sbocciata in pieno inverno dice che la grazia di Dio sconfigge il freddo dell’inverno e del cuore, come rompe l’assedio dell’odio e della vendetta. Ci saranno sacerdoti a disposizione per la confessione.

I frati agostiniani


Si celebrerà domani (venerdì 22 maggio)  alla Trinità in Viterbo la tradizionale festa di Santa Rita da Cascia.
 
A motivo delle limitazioni imposte dalla pandemia del Coronavirus, la statua della Santa verrà esposta all’aperto nel Chiostro del Convento, dove verranno pure officiate tutte le celebrazioni eucaristiche delle ore 7,00- 8,00 – 9,00 – 10,30 -12,00 – 17,00 – 18,00 e 19,00.
 
I festeggiamenti culmineranno alle ore 19:00 con la solenne concelebrazione presieduta  dal Priore della Comunità agostiniana P. Juraj Pigula, che terrà il panegirico della Taumaturga di Cascia.
 
Il servizio d’onore alla statua della Santa verrà prestato dai Cavalieri del Sacro Militare Ordine  Costantiniano di San Giorgio, mentre il servizio d’ordine sarà svolto dai Volontari del Sovrano Militare Ordine di Malta.
 
Durante tutta la giornata, al termine delle Sante Messe,  verranno benedette  le rose.
 
Il priore p. Juraj Pigula O.S.A.

Condividi la notizia:
21 maggio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR