--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il comune voleva toglierli, ma ha trovato di nuovo sulla sua strada gli abitanti - FOTO

Santa Barbara, le piante dedicate ai bambini rimangono al loro posto

di Daniele Camilli
Condividi la notizia:

Viterbo – Vincono di nuovo i cittadini. Quelli di Santa Barbara, quartiere di 12 mila abitanti a nord di Viterbo. In via Consolini. Una vicenda che va avanti da mesi. Ma le piante dedicate ai bambini appena nati della zona sono ancora lì. Nessuno le ha toccate. Grazie anche all’intervento della consigliera comunale d’opposizione, Viterbo 2020, Chiara Frontini.

Qui c’è un’area verde, dove l’anno scorso il comune di Viterbo, su iniziativa dell’assessore e vicesindaco Enrico Contardo, ha piantato degli alberi su cui i genitori hanno potuto mettere i nomi dei loro bambini. Appena nati. Nome e giorno di nascita. A perenne memoria.


Viterbo - Via Consolini

Viterbo – Via Consolini


“L’area è stata selezionata dal verde pubblico – ha detto la consigliera Chiara Frontini – quindi dall’assessore e vicesindaco Enrico Contardo per mettere delle piante a dimora. Alcune dedicate ai bambini del quartiere. Poi s’è scoperto che l’area non è più del comune, ma è stata venduta per costruire un palazzo simile a quello qui accanto”.


Viterbo - Chiara Frontini

Viterbo – Chiara Frontini


Quindi le piante, e i nomi dei bambini, vanno tolte. Perché la ditta titolare dei diritti edificatori deve costruire. Il primo tentativo a gennaio di quest’anno. Lunedì scorso l’ennesimo sopralluogo, con Contardo presente. Ieri mattina sono arrivati vigili e ruspa. Ma sulla loro strada hanno trovato abitanti e Frontini che, civilmente e senza resistenza da parte di nessuno, glielo hanno impedito.


Viterbo - Via Consolini

Viterbo – Via Consolini


“Quando accaduto oggi è grave – prosegue Frontini – perché significa che gli uffici tra di loro non hanno comunicato, determinando una situazione incresciosa. Da una parte, la società che ha i diritti edificatori e pieno titolo a costruire. Dall’altra i cittadini che rischiano invece di vedere le loro piante tolte da questo spazio verde che per loro è diventato un vero e proprio punto di riferimento per colpa di una leggerezza da parte dell’amministrazione comunale”.


Viterbo - Via Consolini

Viterbo – Via Consolini


“Crediamo che la questione – aggiunge Frontini – debba essere affrontata in maniera seria. Una questione che non può essere risolta togliendo le piante che il comune stesso ha messo”.


Viterbo - Via Consolini

Viterbo – Via Consolini


Non solo, ma pare anche che l’area, nonostante non sia più pubblica, continui ad essere manutenuta dal comune come verde pubblico. “Una situazione che, se così fosse – sottolinea la consigliera di Viterbo 2020 – sarebbe sgradevole. In quanto si tratterebbe di fondi pubblici per manutenere un’area privata. Occorre prendere una decisione. E farlo una volta per tutte”.

Daniele Camilli


“Chi glielo dice a Niccolò che il suo albero verrà sradicato perché il comune ha sbagliato?”


Condividi la notizia:
23 maggio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR