Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Geotermia - I primi cittadini prendono posizione contro i grossi impianti e dal profilo Facebook di Diego Righini partono le bordate: "L’ignoranza della popolazione è cavalcata dai politici corrotti"

I sindaci “terroristi somari contro le rinnovabili”, il senatore Battistoni solo “terrorista”

Condividi la notizia:

Geotermia - Il commento sull'account di Diego Righini

Geotermia – Il commento sull’account di Diego Righini

Geotermia - Il commento sull'account di Diego Righini

Geotermia – Il commento sull’account di Diego Righini

Geotermia - Il commento sull'account di Diego Righini

Geotermia – Il commento sull’account di Diego Righini su Battistoni

Geotermia - Il commento sull'account di Diego Righini

Geotermia – Il commento sull’account di Diego Righini

Viterbo – (g,f.) – “Terroristi somari contro le rinnovabili”. Non proprio un commento tenero e non il primo. Arrivano dall’account di Diego Righini.

Una trentina di sindaci si riuniscono per chiedere di fermare le trivellazioni per la geotermia a livello industriale. Temono che possa avere ripercussioni sull’attività sismica nell’Alto Lazio. Preoccupati dallo sciame sismico negli ultimi giorni.

Non proprio in linea con i post pubblicati sul profilo di Righini, che in suoi interventi sulla stampa si firma come manager dell’associazione Geotermia Italia o general manager Itw Lkw Geotermia Italia spa.

Se i sindaci si schierano su un fronte, le pubblicazioni di Righini vanno dalla parte opposta. Con corredo di pesanti bordate a chi porta avanti un punto di vista opposto al suo.

Nel profilo Facebook che porta il suo nome, a ogni articolo che esce, segue un post. A volte più di uno.

Sul resoconto pubblicato da Tusciaweb per l’incontro fra i sindaci della Tuscia, il commento è lapidario: “I terroristi contro le rinnovabili. Non avessero letto una riga di pubblicazione scientifica solo perché hanno una fascia pensano di potersi definire onnipotenti. Fanno pena”.

E ancora: “I terroristi contro le rinnovabili ci riprovano. Per fortuna che istituzioni responsabili non ascoltano Sindaci terroristi ma chiederanno prima ad Istituzioni tecniche come INGV o RSE-GSE”.

Un altro. Francesco Battistoni, deputato FI, chiede al governo di rivedere l’autorizzazione per la centrale a Castel Giorgio. Il post non è nel merito, ma sulla persona, Battistoni. “Ecco un altro terrorista contro le rinnovabili”.

Il tono cambia quando la tesi espressa è a favore. Come nel caso dell’intervista a Carlo Doglioni, presidente dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia in cui spiega che: “lo sciame nell’Alfina è causato dall’estensione dell’Appennino” e pure come nel mondo esistano impianti sicuri di geotermia anche in zone sismiche. “Messi a tacere i terroristicontro le rinnovabili”, è il post.

Ma se il vicesindaco di Bolsena Andrea di Sorte esprime preoccupazione per lo sciame sismico, dall’account di Righini è pronto il commento: “E quali perforazioni fanno oggi quelle per piantare i pomodori? Questo signore che parla non ha chiarito cosa scarica nel lago con il suo ristorante. Purtroppo sono terroristi da tastiera”.

Un timore espresso anche da più sindaci, quello di un terremoto distruttivo.

C’è un articolo e parte il post a commento. “Terrorismo fatto da idioti. Purtroppo l’ignoranza della popolazione è cavalcata dai politici corrotti. E qui ce ne sono tanti tra corrotti e incapaci. Trovassero il lavoro ai disoccupati invece di terrorizzarli per cercare di nascondere le loro mancanze”.


Articoli: Rotelli (FdI): “Scosse nell’Alta Tuscia, cosa vuole fare il governo con gli impianti gotermici?” – “Terremoti hanno distrutto interi paesi sul territorio, la geotermia industriale non si può fare”


Condividi la notizia:
25 maggio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR