--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Anche tu redattore - La segnalazione di Marco Valentini che elenca le peggiori in ogni quartiere: "Molti comuni hanno fatto i lavori in quarantena, Viterbo ha perso l'ennesima occasione"

“Strade vergognose in tutta la città, a quando la riasfaltatura?”

Condividi la notizia:

Viterbo - Buche in via Monte Amiata

Viterbo – Buche in via Monte Amiata

Viterbo - Buche lungo strada Ellera

Viterbo – Buche lungo strada Ellera

Viterbo - Buche in via Maria S.S. Liberatrice

Viterbo – Buche in via Maria S.S. Liberatrice

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Gentile redazione,

durante il periodo di quarantena molti comuni d’Italia, tra cui Roma, hanno approfittato dalla consistente riduzione del traffico automobilistico per effettuare, in sicurezza, lavori di asfaltatura e sistemazione delle strade.

Tutto questo purtroppo a Viterbo non è avvenuto e la città ha perso l’ennesima occasione di migliorarsi. Oltretutto in questo 2020 ha piovuto pochissimo e quindi anche le condizioni meteo erano ottimali per mettere mano a questo vecchio problema.

Fatta salva qualche zona come ad esempio il Carmine, di cui sorprendentemente sono state asfaltate pressoché tutte le vie (non per fare il malizioso, ma non sarà stato per favorire il solito politico influente che ha interessi nel quartiere?) e realizzata pure un’area di sosta per camper, i manti stradali nel resto della città rimangono purtroppo malridotti e pericolosi.

Penso per esempio alla vergognosa situazione di piazzale Gramsci, dove da anni ormai le radici sporgenti dei pini hanno sollevato pericolosamente l’asfalto nella corsia sul lato dell’imbocco di via Garbini.

Inoltre una parte del marciapiede è inaccessibile dallo scorso autunno quando fu transennata a causa degli escrementi degli storni.

Allo stesso modo le radici dei pini hanno reso quasi impraticabile una corsia di viale Diaz a Porta Romana e il relativo marciapiede, rendendo il tutto molto pericoloso per le auto e per i pedoni.

Ma vuole il Comune fare qualcosa o no per sistemare quelli che sono davvero pochi metri di strada e anche molto trafficati?

Poi ci sono altre strade non certo minori, ma importanti e frequentate di Viterbo che sono in condizioni a dir poco vergognose. Una è via Romiti percorsa spesso da ambulanze e mezzi di emergenza: il manto è completamente dissestato, dalla stazione ferroviaria fino al grande parcheggio presso la questura, che si sta letteralmente sbriciolando. O vogliamo parlare di via Rossini e strada Pietrare, strade fondamentali per collegare ospedale, Cassia e quartiere Grotticella?

Consiglio poi al nostro sindaco Arena e all’assessore Allegrini di fare una capatina all’incrocio via Santa Maria della Grotticella – via Santa Maria in Gradi per vedere come è ridotto, oppure di farsi un giro al Murialdo in via della Pila e via Caduti 9° Stormo (a proposito avete visto che la fontana Sfera è di nuovo non funzionante?).

Quindi, spostiamoci al Pilastro dove l’asfalto in via Alessandro Vola nel tratto sul ponte sopra la tangenziale è orrendo e in corrispondenza dei giunti si sono sollevati dei dossi che costringono ogni auto non tanto a rallentare, che è sempre cosa buona, ma praticamente a fermarsi se non vuole rischiare qualche danno serio.

Anche il quartiere di Santa Barbara presenta molte vie dissestate, in particolare via degli Etruschi e via dei Buccheri.

Mi piacerebbe poi sapere cosa si aspetta a eliminare il selciato in via Santa Maria Liberatrice a San Faustino per sostituirlo con l’asfalto, è una via ridotta molto male e senza interesse artistico, quindi se non si è in grado di mantenere i selciati è ora di pensare a sostituirli in qualche modo.

Segnalo infine i vergognosi rattoppi effettuati da non so quale ditta di incompetenti in viale Francesco Baracca e strada Teverina: come si dice, peggio il rimedio del male. Infatti in corrispondenza delle porzioni di manto rovinate è stato steso dell’asfalto e poi non è stato livellato, creando in questo modo un maggior dissesto di prima…

Grazie per l’attenzione.

Marco Valentini


Anche tu redattore – le segnalazioni dei lettori

Chiediamo a tutti i lettori di segnalare ogni situazione interessante giornalisticamente.

Un ingorgo nel traffico, una festa, una sagra, un incidente, un incendio o qualsiasi situazione che secondo voi merita attenzione a Viterbo e in tutta la Tuscia. Basta azionare il telefonino, fotografare e scrivere due righe con nome e cognome inviandole alla redazione, specificando se si vuole essere citati nell’articolo e/o come autori delle foto, e far riferimento all’iniziativa “Anche tu redattore”. In ogni caso va inserito un proprio contatto telefonico (preferibilmente cellulare) che, ovviamente, non sarà reso pubblico. Le foto e i video devono essere realizzate da chi fa la segnalazione. Alcuni tipi di segnalazione, per chiari motivi legali e giornalistici, non possono essere pubblicate senza firma esplicita con nome e cognome. Tusciaweb si riserva di pubblicare o meno a propria assoluta discrezione le segnalazioni.

Insieme potremo fare un giornale sempre più efficace e potente al servizio dei cittadini della Tuscia. I materiali inviati non vengono restituiti e divengono di proprietà della testata.

Tutti i materiali inviati alla redazione, attraverso qualsiasi forma e modalità, si intendono utilizzabili in ogni forma e modo e pubblicabili. I materiali non vengono restituiti. Le foto verranno marchiate con “Tusciaweb copyright”.

Tusciaweb non ha nessun obbligo di pubblicazione.

Puoi inviare foto, video e segnalazioni contemporaneamente a redazione@tusciaweb.it e redazione.tusciaweb@gmail.com. In questo caso i testi vanno inviati in allegato in word.

Puoi anche usare WhatsApp con questo numero 338/7796471 senza nessun costo.

 


Condividi la notizia:
24 maggio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR