--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Regione - Lo annuncia l'assessore al Lavoro Di Berardino

Tirocini, si riparte dal 25 maggio

Condividi la notizia:

L'assessore Claudio Di Berardino

L’assessore Claudio Di Berardino

Roma – Riceviamo e pubblichiamo – Dal 25 maggio verranno riattivati i percorsi di tirocinio extracurriculare in presenza, potranno pertanto riprendere le esperienze interrotte a causa dell’emergenza epidemiologica e potranno essere attivati nuovi percorsi.

La data risponde a specifiche esigenze. Innanzitutto abbiamo voluto garantire la ripartenza delle attività economiche con tutte le tutele per la sicurezza per i lavoratori, e in secondo luogo abbiamo voluto offrire ai datori il tempo di predisporre le condizioni per ospitare i tirocinanti.

Come noto, le attività di tirocinio sono e devono essere intese non come attività lavorative ma come attività di formazione sul campo. Abbiamo inoltre elaborato uno specifico decalogo per la ripresa dei tirocini in questa particolare fase.

Le indicazioni richiamano al massimo rispetto delle prescrizioni sulle dotazioni per la sicurezza sanitaria, promuovono la turnazione tra tirocinanti quale elemento per favorire la distanza sociale e richiamano a una rigida applicazione della normativa nazionale.

Tra gli elementi evidenziati vi sono il divieto di far svolgere ai tirocinanti attività di lavoratori posti in cassa integrazione e quello di far svolgere ai tirocinanti delle mansioni senza la supervisione dei tutor aziendali.

Ricordiamo che per non lasciare nessuno solo anche per i tirocinanti che a causa del Coronavirus sono stati costretti a sospendere il percorso, abbiamo predisposto un bando pubblico loro dedicato.

Si tratta di un contributo una tantum di 600 euro coperto da risorse pari a 5,4 milioni di euro. A oggi sono pervenute circa 9mila domande.

Claudio Di Berardino
Assessore al Lavoro e alla Formazione della regione Lazio


Condividi la notizia:
23 maggio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR