--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Politica - Il Movimento civico per Tarquinia chiede spiegazioni sulla situazione

“Università agraria, vogliamo chiarimenti sulla situazione tecnico/economica dell’ente”

Condividi la notizia:

Tarquinia - L'Università agraria

Tarquinia – L’Università agraria

Tarquinia – Riceviamo e pubblichiamo – Vogliamo focalizzare l’attenzione dei nostri concittadini sull’altro ente locale della città amministrato dal centrodestra, l’Università Agraria di Tarquinia.

Oltre agli “strani” casi della società Oasi San Giorgio, del piano di lottizzazione Consorzio lottisti e del Piano di lottizzazione sui terreni di proprietà dell’ente, portiamo a conoscenza della città quanto segue.

Con nota protocollo del 12 febbraio il Movimento Civico per Tarquinia insieme al Pd faceva esplicita e formale richiesta per un urgente incontro al fine di avere notizie e chiarimenti sulla situazione tecnico/economica dell’ente.

In seguito fu riformulata in data 20 febbraio una nuova istanza sempre avente come oggetto l’incontro per dei chiarimenti tecnico/economici in merito all’andamento finanziario dell’Ente stesso.

La nuova richiesta era dovuta allorché, in ottemperanza alla corretta applicazione delle norme dell’Ente, per interloquire direttamente con i responsabili dei settori del “Servizio finanziario” ed degli “Affari generali” sarebbe potuta avvenire o sarebbe stata concessa soltanto previo autorizzazione e/o presenza degli amministratori.

Quanto alla nota in premessa è soltanto per ricapitolare i fatti.

Siamo tutti consapevoli delle notevoli limitazioni imposte dalla Legge a seguito della grave situazione epidemiologica e delle notevoli difficoltà logistiche dettate per tutti. Comunque, in merito ai chiarimenti tecnico/economici sullo stato dell’Ente, a tutt’oggi, non abbiamo ricevuto nessun parere, né verbale e né tantomeno scritto.

Visto che a al momento, signor presidente, oltre a ricoprire la carica di amministratore concessale dalla politica ricopre anche la gestione della tesoreria dell’ente stesso, pertanto, contestualmente, ne è anche responsabile, siamo a chiederle pubblicamente in che stato di liquidità si trova l’Ente Agrario di Tarquinia che, onde evitare dubbi e confusione, è un ente di gestione di beni della collettività cittadina.

Sia come Movimento Civico che come cittadini/utenti le abbiamo posto tale interrogativo poiché l’Università Agraria, già dal mese di gennaio 2020, si trova in anticipazione di cassa.

Non sarebbe il caso di avere un suo pubblico e immediato chiarimento allorché la situazione economica in cui versa oggi l’ente dovrebbe essere conosciuta da tutti?

Nel caso avvenisse un default economico dell’ente, lo sanno i cittadini che ne pagherebbero le conseguenze?

Ricordatevi signor presidente, signori amministratori e signori consiglieri che state gestendo la nostra azienda e non la vostra impresa.

Ci auguriamo vivamente che la situazione dell’ente non sia “Ei fu. Siccome immobile, dato il mortal sospiro, stette la spoglia immemore orba di tanto spiro”. Attendiamo un gradito riscontro a quanto richiesto.

Movimento Civico per Tarquinia


Condividi la notizia:
21 maggio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR