Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - Il segretario del Pd Nicola Zingaretti ha elencato dieci motivi per i quali utilizzare il fondo salva stati

“Basta tergiversare sul Mes, quei soldi sono utili alla sanità”

Condividi la notizia:

Nicola Zingaretti

Nicola Zingaretti

 

Il post di Nicola Zingaretti in cui spiega il suo punto di vista sul Mes

Il post di Nicola Zingaretti in cui spiega il suo punto di vista sul Mes

Roma – “Basta tergiversare sul Mes, quei soldi sono utili alla sanità”.

Investire nella ricerca, rivoluzionare e digitalizzare il settore sanitario, dare più forza alla medicina di base. Sono queste alcune delle ragione per cui, secondo il segretario del Pd Nicola Zingaretti, l’Italia dovrebbe dire ”sì”al Mes.

Nicola Zingaretti ha chiarito il suo punto di vista sul Corriere della sera. “Basta tergiversare – ha detto – quei soldi sono utili alla sanità”.

Il Pd vuole quindi che il governo faccia ricorso al nuovo fondo salva Stati. 

Zingaretti lancia l’appello per un cambiamento. “Il sistema sanitario ha risposto ed è stato capace di uno sforzo immane – ha spiegato -. Ora però è il tempo di un salto nel futuro e di costruire un nuovo modello. L’attuale sistema di cura e presa in carico fondato su tre politiche distinte che spesso non comunicano (sanità, sociale e terzo settore) ha mostrato tutti i suoi limiti, non va più bene, è inadeguato”.

Parlando del Mes il segretario del Pd ha aggiunto che “possiamo avere le risorse mai viste prima per fare quei grandi investimenti che ci permetteranno di migliorare la qualità dell’assistenza e della cura delle persone e, insieme, anche di dare un concreto impulso alla ripresa economica”.

 Zingaretti ha esplicitato anche dieci punti sui quali possono essere dirottati i soldi del Mes. L’elenco anche in un post Facebook. 

“Mes -si legge nel post – no alla danza immobile delle parole. Oggi possiamo avere le risorse per fare quei grandi investimenti che ci permetteranno di migliorare la qualità di assistenza e cura. Ecco 10 ragioni concrete per dire sì ai soldi europei senza condizionalità da investire per il sistema sanitario italiano. Investire nella ricerca. Rivoluzionare e digitalizzare il settore sanitario. Dare più centralità a medicina territoriale e distretti. Dare più forza alla medicina di base. Riformare i servizi per anziani e malati cronici. Modernizzare e adeguare gli ospedali. Aumentare gli investimenti nel personale sanitario. Garantire l’accesso alle terapie. Ampliare le borse di studio. Aumentare i posti finanziati per gli specializzandi”.

“Il Mes – si legge nella conclusione del post – è stato criticato e combattuto da molti, ma ora è uno strumento finanziario totalmente diverso da quello del passato. Le destre sono abituate a cavalcare i problemi e non a trovare soluzioni per risolverli.
Il motivo? È semplice: sui problemi delle persone ci campano. Chi sta governando l’Italia ha il compito opposto. Io non credo possiamo permetterci ancora di tergiversare”. 


Condividi la notizia:
29 giugno, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR