Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Montalto di Castro - Il consigliere comunale Quinto Mazzoni (Pd) attacca l'amministrazione: "Accoglie turisti tra spazzatura puzzolente, marciapiedi in condizioni assurde e strade piene di buche"

“Vi ricorderemo e vi ricorderanno tutti per la vostra malagestione”

Condividi la notizia:

Quinto Mazzoni

Quinto Mazzoni

Montalto di Castro - Buche e incuria

Montalto di Castro – Buche e incuria

Montalto di Castro - Buche e incuria

Montalto di Castro – Buche e incuria

Montalto di Castro – Riceviamo e pubblichiamo – E’ un’indecenza. Tutto ciò è inconcepibile.

Siamo stufi di denunciare scempi dopo scempi e di dover vivere sommersi dall’immomdizia ed in situazioni di disagio, disservizi e fuori dal decoro urbano e umano.

Tutti i giorni ricevo decine e decine di segnalazioni in merito all’immobilismo di un’amministrazione a cui sta sfuggendo tutto di mano, che accoglie turisti tra spazzatura puzzolente, il marciapiedi (la passeggiata del lungomare) ormai in condizioni assurde, la strada che costeggia la passeggiata dissestata, con tracce che sembrano cunette, buche come voragini, tombini rialzati, e, oltre al degrado, anche una situazione di pericolo serio per chi la percorre; ancora, cantieri transennati e fermi, e new jersey da cantiere che costeggiano la passeggiata, delimitando il passaggio dei pedoni del lungomare Harmine, bastava poco, invece dei new Jersey, dei vasconi con dei fiori.

In tutto questo gli amministratori di maggioranza, negano imperterriti una situazione di degrado estremo, al pari di luoghi poco sviluppati e dalle condizioni igienico sanitarie precarie.

Ho segnalato alcune situazioni con goliardia, altre con estrema rabbia, ma tutte fanno male. Così come duole viverci, altrettanto ferisce sentire turisti amareggiati affermare che un posto meraviglioso sta affondando in una profonda trascuratezza, nell’indecenza più nera, dove non viene curato neanche il particolare più semplice.

Delusi i turisti di passaggio, per la sporcizia e l’improvvisato arredo urbano; arrabbiati ed umiliati i camperisti senza un’area dove poter soggiornare, ed anche, semplicemente, poter aprire le finestre; avviliti i proprietari delle case al mare che pagano tasse altissime e si ritrovano senza servizi e con un’abitazione, comprata in un area felice, oggi all’abbandono.

In tutto questo, a fare le spese più grosse, noi, i cittadini, i commercianti, gli imprenditori di Montalto di Castro che, una volta che tireremo le somme, di quanti turisti in meno ci sarà costato avere cataste e cataste di spazzatura non raccolta sul lungomare Harmine, nonostante fosse prevista, sulle vie secondarie e nelle macchiette ombrose della marina, constateremo, non solo, di vivere nell’indecenza, ma anche di aver perso la più grande fetta della nostra economia.

Vi ricorderemo e vi ricorderanno tutti per la vostra malagestione.

Quinto Mazzoni
Consigliere comunale Pd


Condividi la notizia:
29 giugno, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR