Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Il giornale di mezzanotte - Lettere al direttore - Viterbo - La segnalazione di Alessio Corinti

“Via delle Mole, dove tutto è consentito: ubriacarsi, drogarsi, vomitare…”

Condividi la notizia:

Viterbo - Degrado in via delle Mole

Viterbo – Degrado in via delle Mole

Viterbo - Via delle Mole

Viterbo – Via delle Mole

Viterbo - Degrado in via delle Mole

Viterbo – Degrado in via delle Mole

Viterbo - Degrado in via delle Mole

Viterbo – Degrado in via delle Mole

Viterbo - Degrado in via delle Mole

Viterbo – Degrado in via delle Mole

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Egregio direttore, le scrivo per lamentare le condizioni di vita non piu’ accettabili all’interno del centro storico.

Le foto che allego sono della centralissima via delle Mole, dove tutto è consentito: ubriacarsi, drogarsi, vomitare, urinare e defecare.

Questa via costituisce la cartina al tornasole dell’abbandono in cui versa il centro storico divenuto ormai terra di nessuno e in balia delle scorribande di persone fuori controllo che danno il peggio di sé nelle ore notturne, sopratutto del fine settimana.

Chi scrive è un residente da piu’ di 20 anni che non è piu’ padrone della propria vita all’interno delle proprie mura domestiche e non ha piu’ nemmeno il diritto di riposare e sarà costretto a trovare un altra sistemazione per chiudere un occhio.

Eh sì perché questo nostro beneamato centro storico, sempre sulla bocca di politici e amministratori, è ormai un far west dove autorità locali e organi preposti non hanno nessun controllo, dove regnano assembramenti di ogni genere, risse urla e schiamazzi, dove non è piu’  possibile vivere abbandonati a noi stessi a combattere una guerra che ci vedrà inesorabilmente capitolare, dove qualcuno dovrebbe controllare se quello che accade è in linea con le iniziative culturali del comune o è soltanto barbarie e vandalismo. Invio a lei, caro direttore, queste poche righe speranzoso che qualcosa possa cambiare. 

Alessio Corinti


Condividi la notizia:
30 giugno, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR