Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Il giornale di mezzanotte - Montefiascone - È quanto riferito da alcuni residenti della zona alta della località Poggeri da giorni con i rubinetti quasi completamente a secco

“Da domenica pomeriggio arriva soltanto un filo d’acqua nelle nostre abitazioni”

di Michele Mari
Condividi la notizia:

Montefiascone – Località Poggeri

Montefiascone – “Da domenica pomeriggio arriva soltanto un filo d’acqua nelle nostre abitazioni”. È quanto riferiscono alcuni residenti della zona alta della località Poggeri a Montefiascone.

Non c’è tregua per la situazione idrica a Montefiascone: dopo la soluzione, si spera definitiva, per il problema dei rubinetti a secco nella zona alta di Zepponami, è emerso in questi giorni un altro problema che coinvolge la zona alta dei Poggeri sperando che sia soltanto un guasto temporaneo.

“Da domenica alle 18 – sottolinea un residente della località – diverse famiglie della zona alta dei Poggeri sono rimaste quasi completamente senz’acqua nelle loro abitazioni. I rubinetti quasi a secco sono perdurati anche tutta la giornata di lunedì e per tutta quella di martedì. Arriva soltanto un piccolo filo di acqua in modo discontinuo e senza pressione non sufficiente né per lavarci né per fare altro. Infatti la poca pressione non consente nemmeno il riempimento dei serbatoi posti a pian terreno. Al momento non ci è stata fornita alcuna motivazione sulla mancata erogazione”.

I residenti sono preoccupati in particolare per l’igiene sia per il caldo che per l’emergenza coronavirus.

“La situazione è preoccupante – aggiunge il cittadino – in particolare per l’igiene visto il particolare momento che stiamo vivendo. Infatti tutte le norme anti coronavirus impongono una maggiore igiene”.

I residenti della zona alta dei Poggeri in questi tre giorni hanno mandato delle mail ed effettuato chiamate alla Talete per avere informazioni. Mail che sono state inviate anche al sindaco di Montefiascone e all’ufficio tecnico.

Un impiegato del comune ha contattato Talete da cui è emerso che l’interruzione potrebbe essere dovuta o a un guasto o all’uso improprio dell’acqua in questo periodo di siccità.

“La Talete – continua il residente – ha preso in carico la segnalazione. Abbiamo scritto anche all’ufficio tecnico del comune e al sindaco. In base alle ultime notizie fornite da un impiegato del comune, l’interruzione dell’acqua potabile potrebbe essere causata dall’uso improprio della stessa (innaffiamento) da parte dei cittadini. Comunque non si esclude un guasto al serbatoio localizzato nella parte alta dei Poggeri”.

Proprio nella zona dei Poggeri non sono mancati in questi anni diversi problemi alla conduttura idrica, con diverse perdite di acqua alcune delle quali anche “spettacolari”, come per esempio nell’ottobre 2018 con un getto d’acqua che ha invaso la strada che collega Montefiascone con la zona Commenda.

Si spera che in breve tempo il problema dei rubinetti quasi a secco della zona alta dei Poggeri possa essere risolto.

Michele Mari


Condividi la notizia:
1 luglio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR