Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Marta - Per ovviare alle limitazioni dovute dal Coronavirus

La Festa del pescatore si sposta nei ristoranti

Condividi la notizia:

Marta

Marta

Marta – Riceviamo e pubblichiamo – Una grande tradizione martana come la Festa del pescatore non si può interrompere, nemmeno a causa della pandemia!

Per questo, per l’edizione 2020 e in un’ottica di forte coesione sociale, il Circolo Culturale Lisoni e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Marta hanno pensato di “spostare” l’evento nei ristoranti di Marta, che faranno degustare ai loro clienti i piatti tipici della Festa, rispettando le loro peculiarità e le loro caratteristiche gastronomiche.

Una partecipazione innovativa e condivisa che vede la collaborazione e il supporto del Premio Scrapante e della Proloco di Marta.

La Festa del pescatore nasce a Marta con l’intento di valorizzare il pescato locale attraverso ricette tradizionali che ne esaltino le caratteristiche e il sapore.

Tale manifestazione ha ormai assunto caratteristiche di eccellenza nella cura delle preparazioni e del servizio, offrendo un’occasione unica per far conoscere ed esaltare un prodotto poco conosciuto e a volte trascurato quale quello offerto dalle acque del lago di Bolsena. Una festa che è anche un riconoscimento al lavoro di questa categoria fondamentale per l’economia del paese.

L’obiettivo di quest’anno vuole essere quello di festeggiare comunque questa sagra conservandone inalterati lo spirito e soprattutto la disponibilità verso i cittadini e i turisti che da tanti anni sono fedeli al suo appuntamento.

L’edizione di quest’anno, inoltre, verrà inserita nell’iniziativa culturale del Premio Scrapante attraverso l’istituzione di un’apposita Giuria che, oltre a raccogliere le libere testimonianze dei clienti, frequenterà i locali aderenti all’iniziativa, assaggiando i piatti e valutando le presentazioni.

Tutti riceveranno un encomio per aver contribuito alla conservazione di una così originale e bella tradizione, e fra questi verranno attribuiti anche riconoscimenti speciali, per l’eccellenza della loro offerta.

Auspicando di aver colto, anche in questi giorni difficili ed eccezionali, il modo di trasmettere l’amore per questo territorio, per i suoi prodotti e per la sua cultura, ringraziamo tutti coloro che vorranno scoprire o confermare l’interesse per l’enogastronomia del lago di Bolsena.

Assessorato alla Cultura del Comune di Marta Circolo Culturale Lisoni


Condividi la notizia:
31 luglio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR