Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Il giornale di mezzanotte - Archivio storico - Il volume è stato ritrovato dai carabinieri a Perugia

Manoscritto del 1500 riconsegnato al comune di Vetralla

Condividi la notizia:

Il volume del 1540

Il volume del 1540

Il volume del 1540

Il volume del 1540

Vetralla – Per anni era rimasto lontano dall’archivio storico del comune di Vetralla. Forse sottratto, forse rubato, ma mai denunciato. Mercoledì scorso è tornato a casa. 

E’ il manoscritto “Liber Actorum” datato 1540. Ritrovato dai carabinieri per la tutela del patrimonio culturale del nucleo di Perugia, è stato riconsegnato al comune di Vetralla, nelle mani della vicesindaca Flaminia Tosini. 

Si tratta di un volume con rilegatura in pergamena con rinforzi in pelle sul dorso, riportante l’indicazione “Acta Civil…terrae Vetrallae”: appartiene alla serie di “Atti Civili/Civilia/Liber Acti Civilis” riguardanti procedimenti di giurisdizione civile, verbali di interrogatorio e registrazione delle deposizioni relative ad atti di giurisdizione civile.

La serie si compone di 155 registri totali per un arco cronologico che va dal 1557 al 1779 ed il volume in oggetto, indicante sulla coperta la data 1540, è il primo della sequenza attualmente mancante. 

“Si ringrazia l’arma dei carabinieri, nello specifico il comando per la tutela del patrimonio culturale di Perugia, per il lodevole lavoro svolto e per aver riconsegnato alla nostra comunità il prezioso manoscritto. Senza la loro vigilanza e la loro attività investigativa non avremmo mai potuto riacquisire questo bene di tutta la collettività – scrive l’amministrazione comunale -. Si ringrazia la preziosa ed immancabile presenza dell’arma territoriale, ovvero dei carabinieri della stazione locale rappresentati, nella circostanza, dal loro comandante, il luogotenente Adriano Marzi e il comandante della polizia locale Ivo Aquilani”.


Condividi la notizia:
31 luglio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR