- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

La donna legata, imbavagliata e rapinata: “Pensavo fosse mio figlio e invece erano i ladri…”

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Carabinieri - Foto d'archivio [3]

Carabinieri – Foto d’archivio

Canepina – “Pensavo fosse mio figlio e invece erano i ladri…”. A raccontarlo ai carabinieri L.B., la 91enne vedova di Canepina, che, tra sabato e domenica è stata vittima di una rapina nella sua casa, un appartamento in pieno centro a piazza Marconi.

E’ stata legata e imbavagliata, lasciata a terra perché non potesse reagire contro chi le stava portando via quello che aveva in casa.

Ora è in buone condizioni e, con lucidità, avrebbe raccontato tutto ai carabinieri che stanno indagando sull’episodio, fornendo loro elementi utili. 

In tre, due uomini e una donna, senza armi, sarebbero entrati in casa sorprendendola mentre stava dormendo. In un primo momento, la donna avrebbe pensato che si trattasse del figlio che stava passando a salutarla. Poi, invece, l’incubo. E’ stata legata e imbavagliata per poi essere derubata. 

I tre malviventi sarebbero stati ripresi dalle telecamere di sicurezza di un bar vicino alla casa. Immagini che ora sono al vaglio dei carabinieri che stanno indagando a 360 gradi. 

Solo la mattina, la donna è stata liberata dalla badante e sono stati allertati i carabinieri. 

Il bottino consisterebbe in un ingente cifra di denaro, circa 200mila euro. Oltre ai soldi non le avrebbero portato via altro. Tutto è ancora in corso di quantificazione. 

Le indagini continuano a tutto campo per fare luce sull’episodio. 


 – Rapina in casa, anziana legata e imbavagliata per tutta la notte [4]


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [5]
  • [1]
  • [2]