Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Papua Nuova Guinea - La droga sul mercato avrebbe fruttato oltre 80 milioni di dollari

500 chili di cocaina ritrovati dopo lo schianto di un aereo

Condividi la notizia:

La cocaina ritrovata

La cocaina ritrovata

Papua Nuova Guinea – 500 chili di cocaina ritrovati all’interno della carcassa di un aereo dopo il suo schianto. 

E’ la clamorosa scoperta della polizia federale australiana che lo scorso 26 luglio è intervenuta dopo l’incidente aereo a Papa Lea Lea.

Il velivolo Cessna era partito dall’aeroporto Mareeba, nel Queensland, diretto verso la Papua Nuova Guinea. Alcune ore più tardi, dopo un tentativo di decollo da una pista di scalo, si è schiantato al suolo.

Al suo interno non sarebbe stato ritrovato nessun corpo, ma l’ingente quantitativo di stupefacente, che sul mercato avrebbe fruttato oltre 80 milioni di dollari. E proprio il peso della cocaina – 500 chili – secondo la polizia avrebbe potuto causare l’incidente. 

In cinque sono stati arrestati: si tratta di uomini ora accusati di reati legati allo spaccio e alla detenzione di sostanze stupefacenti. 

 

 


Condividi la notizia:
1 agosto, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR