Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Minsk - Svetlana Aleksievic, premio Nobel per la letteratura nel 2015, si unisce alla voce di protesta in Bielorussia

“Non lasciateci soli contro il dittatore, Lukashenko ha dichiarato guerra al suo popolo”

Condividi la notizia:

Svetlana Aleksievic

Svetlana Aleksievic

Minsk – “Non lasciateci soli contro il dittatore”. Anche Svetlana Aleksievic, premio Nobel per la letteratura nel 2015, si unisce alla voce di protesta in Bielorussia.

Dopo la rielezione di Lukashenko con oltre l’80% dei voti, moltissime persone sono scese in piazza per protestare contro un risultato che è stato giudicato come visibilmente non autentico. A fronteggiare le manifestazioni sono scese in piazza le forze dell’ordine. Sono stati oltre 2mila gli arresti e c’è stato persino un morto.

“La leader dell’opposizione Tikhanovskaja ha preso tra il 70 e l’80 percento dei voti. È chiaro a tutti che i numeri divulgati siano stati decisi a tavolino da Lukashenko. Sono numeri fasulli. È l’ennesimo sgarbo al popolo, ma è così che opera questo regime”.

“Lukashenko ha dichiarato guerra al suo popolo – ha dichiarato Svetlana Aleksievic in un’intervista a Repubblica -. Quello che accade qui è impensabile che succeda persino in altri Stati dello spazio ex sovietico. Avrete visto la quantità di mezzi e di camicie nere”.

La scrittrice ha inoltre invocato l’intervento della comunità internazionale. “Siamo un paese piccolo, temo che da soli non ce la faremo”.


Condividi la notizia:
12 agosto, 2020

Bielorussia ... Gli articoli

  1. Proteste in Bielorussia, ieri oltre 1100 arresti
  2. Bielorussia, indetto lo sciopero nazionale contro Lukashenko
  3. L'Ue conferisce il premio per la libertà di pensiero all'oppositrice di Lukashenko
  4. Manifestanti marciano contro Lukashenko, oltre cento arresti
  5. Svetlana Tikhanovskaya inserita tra i ricercati in Bielorussia e Russia
  6. Bielorussia, il governo minaccia l'uso di "armi letali" contro i manifestanti
  7. Nuova manifestazione contro Lukashenko, la polizia usa gli idranti
  8. L'Ue approva le sanzioni alla Bielorussia
  9. Proteste in Bielorussia, ong denuncia 340 arresti nella manifestazione di ieri
  10. Lukashenko giura in segreto per il suo sesto mandato
  11. La Bielorussia chiude i confini con la Polonia e la Lituania
  12. Maria Kolesnikova accusata di “minacciare la sicurezza nazionale della Bielorussia”
  13. Lukashenko incontrerà Vladimir Putin il 14 settembre
  14. Bielorussia, scomparsa un'altra dissidente
  15. Caso Lukashenko, Ue e Russia su posizioni sempre più distanti
  16. “L'avvelenamento di Navalny è un avvertimento per tutti gli altri”
  17. Putin forma delle unità di sicurezza pronte a intervenire in Bielorussia
  18. Lunkashenko imbraccia un fucile e indossa un giubbotto antiproiettile
  19. Lukashenko apre al "dialogo", ma prima di nuove elezioni un referendum sulla costituzione
  20. Proteste in Bielorussia, convocato un vertice Ue straordinario
  21. Bielorussia, decine di migliaia di persone per la "Marcia della libertà"
  22. Rilasciato il giornalista italiano fermato durante le proteste in Bielorussia
  23. Scontri con la polizia per la rielezione di Lukashenko, oltre 2mila arresti
  24. Peggiorano le condizioni di salute di Lukashenko
  25. “Ci alleiamo per mostrare cos'è la solidarietà femminile”
  26. Candidati presidenziali esclusi dalle commissioni elettorali, proteste in Bielorussia

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR