Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Il giornale di mezzanotte - Viterbo - Crisi in comune - Battistoni su Marini: "Serviva una scossa, per rispetto al sindaco e ai cittadini"

“Non possiamo permetterci un commissario”

Condividi la notizia:

Francesco Battistoni

Francesco Battistoni

Viterbo – “Se qualcosa non va è giusto fare un tagliando e rimettere in moto la macchina. Per rispetto ai cittadini e al sindaco Giovanni Arena che ci ha messo la faccia”. Francesco Battistoni, senatore azzurro, aspetta l’incontro tra i partiti di maggioranza. Forza Italia è il suo partito, quello del sindaco e degli autosospesi Giulio Marini, Paolo Muroni e Matteo Achilli. Mossa che non a tutti è parsa propriamente un favore ad Arena.

“Io credo che Marini, il primo ad autosospendersi dalla maggioranza, abbia spiegato benissimo il suo gesto – dice Battistoni -. C’era bisogno di dare una scossa a una situazione che non poteva più andare avanti. E lui l’ha data. Era un gesto necessario per attirare l’attenzione”. 

Giacomo Barelli, dai banchi dell’opposizione, ha definito Marini “il peggior nemico di Arena in casa propria”. Tirando in ballo te e un problema di correnti dentro Forza Italia. 
“Il problema è un altro – sostiene Battistoni -. Amministrare era diventato impossibile, col sindaco tirato a destra e a manca. Bisognerebbe più pensare al bene di Viterbo e far lavorare Arena con serenità. Non ci si può dividere i meriti quando tutto va bene e scaricare su di lui quando va male. È un fatto di rispetto del sindaco e dei cittadini che ci hanno votato. Se poi a qualcuno, per nascondere proprie colpe, serve di ragionare sui complotti, faccia pure. Quanto a Barelli credo abbia il dente avvelenato per Caffeina; sulla scelta di spostarla a Santa Severa possiamo anche discutere ma la politica, in questo momento, ha bisogno di un altro approccio. Per quanto mi riguarda, peraltro, non ci sono correnti in Forza Italia. Quando dobbiamo decidere qualcosa ci vediamo e discutiamo. L’anno scorso ci siamo visti, abbiamo fatto il congresso e abbiamo scelto Alessandro Romoli come coordinatore provinciale: un giovane serio e un bravo amministratore”. 

Come hai valutato, invece, il gesto di Fratelli d’Italia di abbandonare l’aula al momento di approvare il rendiconto?
“Non voglio alimentare polemiche. Credo, però, che se qualcuno ha qualcosa da dire, non mi sembra opportuno farlo in consiglio. Sempre per lo stesso motivo di cui sopra: ci si vede e ci si parla. Fuori”.

Qual è il motivo vero della crisi?
“Secondo me ci sono delle incomprensioni. Qualcosa va migliorato”.

Pensi si riuscirà a superarla? E pensi che ci sia la volontà da parte di tutti?
“Volere una crisi in questo particolare momento, con delle politiche governative fallimentari, sarebbe da irresponsabili. Credo che Viterbo non possa permettersi un commissario. Siamo in una fase difficile: i contagi aumentano, l’emergenza è stata prorogata, viviamo un periodo di forte insicurezza. Mi auguro che si trovi una sintesi. In comune ci sono persone navigate, non giovanotti di primo pelo”. 


Condividi la notizia:
15 agosto, 2020

Crisi giunta Arena ... Gli articoli

  1. Crisi in comune, ancora tutto in alto mare
  2. "Hanno 'venduto' Viterbo alla partitocrazia e raccolto solo briciole..."
  3. Luigi Buzzi (Fdi): "La candidatura a sindaco a Civita Castellana può avere avuto un ruolo anche a Viterbo"
  4. “Mentre la città è allo sbando e nel degrado, Arena scherza e fa ironia sulla pelle dei viterbesi ”
  5. "Incomprensioni superate, ora decoro della città e opere strategiche"
  6. "Incredibili le affermazioni inesatte dell'opposizione..."
  7. "La priorità di Viterbo non è la piscina, pensiamo alle cose serie"
  8. "Con questa maggioranza non ci può essere nessuna collaborazione né dialogo"
  9. "Dal sindaco non fantasie ma interventi concreti per far ripartire la città"
  10. "Arena è capace di tutto fuorché di risolvere i problemi..."
  11. "Prima la città, poi pensiamo al rimpasto"
  12. "Arena non garantisce neppure la pulizia delle strade, si dimetta e si vada a elezioni"
  13. "Inopportune le dichiarazioni di Arena e Marini, la voglia di stravolgere la realtà non è passata"
  14. "Pronti a fare squadra per il bene della città"
  15. "Gli interessi di partito messi prima del territorio"
  16. "Non c'è niente di peggio della rabbia dei buoni..."
  17. "Il malessere c'era già da tempo, l'abbiamo solo sollevato..."
  18. "In maggioranza a tutti professano fiducia al sindaco ma nessuno ce l'ha"
  19. La crisi entra nel vivo, lunedì Arena incontra i partiti
  20. “Ci sarà un rimpasto e Santucci pagherà pegno, nient'altro”
  21. "Io il peggior nemico? Voglio bene al sindaco Arena come a un fratello"
  22. "Il peggior nemico Arena ce l'ha in casa ed è Marini..."
  23. "Marini, Muroni e Achilli firmino la sfiducia ad Arena"
  24. "Col rimpasto di giunta la coalizione ritrovi stabilità"
  25. Anche Muroni e Achilli si autosospendono dalla maggioranza
  26. "Strappassero finalmente la corda, invece di tirarla..."
  27. "Se ci fosse chi vuol far cadere l'amministrazione, dovrebbe andare al Cim..."
  28. Arena pronto ad azzerare la giunta
  29. "Non tollererò più certi atteggiamenti"
  30. Frontini: "Arena sta scrivendo la pagina più triste della storia della città" - Barelli: "Si sancisce una crisi profonda"
  31. "Quando si sta in un partito si rispettano le decisioni prese"
  32. "Basta ricatti e giochini di palazzo..."
  33. Marini (FI): "Non fanno lavorare il sindaco" - Micci (Lega): "Serve la verifica, FdI spieghi che succede"
  34. Marini si autosospende dalla maggioranza e restituisce la delega all'Ambiente
  35. Passa il rendiconto ma la maggioranza è alla resa dei conti
  36. "Il sindaco Arena si dimetta e si vada alle elezioni..."
  37. Arena: "Subito la verifica", FdI ritorna in consiglio e si apre la crisi
  38. "Pronto ad ascoltare proposte, purché non sia un dialogo tra sordi"
  39. "Noi sempre leali in maggioranza e siamo stati presi a calci"
  40. "Il sindaco in consiglio dica se ha ancora una maggioranza"
  41. "Arena apra la crisi dimettendosi e verifichi se ha una maggioranza che lo sostiene..."
  42. "La maggioranza sta mandando in malora la città, Arena si dimetta"
  43. Resa dei conti nel centrodestra, giunta Arena in crisi
  44. "Una crisi senza precedenti al comune di Viterbo"
  45. Fdi non si presenta, salta l'approvazione del rendiconto ed è crisi in maggioranza

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR