- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

“Quando si sta in un partito si rispettano le decisioni prese”

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

[DTDinfo id=”adsenseinterno”]

Viterbo - Alvaro Ricci [3]

Viterbo – Alvaro Ricci

Viterbo -“Quando si sta in un partito si fanno le battaglie ma poi si rispetta quello che un partito decide”. Alvaro Ricci (Pd) non ce l’ha fatta e in consiglio comunale arrivano le bordate alla sua capogruppo Luisa Ciambella. Una sorta di sfiducia bella e buona.

Intervenendo sulla crisi in consiglio comunale, Ciambella ha fatto riferimento all’accordo in provincia, che ha visto il Pd stringere un’intesa col centrodestra.

“Non c’entro nulla con quella roba – ha detto Ciambella – non c’entro con quella parte del Pd che non mi rappresenta e che lo ha scelto”. Un’uscita per la quale il centrodestra sentitamente ringrazia, avendo avuto il pregio di spostare l’attenzione dalle grane in maggioranza ai problemi dentro il Partito democratico.

“Dichiarazioni divisive nel Pd – incalza Ricci – era questa la sede?

Ma per favore… soprattutto da una persona navigata come lei. Oggi parla di fantomatici inciuci della sinistra. Non so di cosa stia parlando”.

Ciambella guardava verso palazzo Gentili. “Per quanto riguarda la provincia – continua Ricci – non ho apprezzato molto quel tipo di accordo, ma si sta in un partito. Se c’è una maggioranza si rispettano le decisioni. Si fanno battaglie ma poi si rispetta quello che il partito decide. Anche quando eravamo più vicini politicamente era così.

Questa mi è sembrata la sede meno opportuna per ipotizzare cose che non ci sono”.

Poco prima, Ciambella era stata ripresa pure dalla maggioranza, sempre sullo stesso intervento. Parlando della telefonata che ha interrotto la seduta la scorsa volta e bloccato l’approvazione del rendiconto. Luigi Maria Buzzi le ha ricordato quanto nella precedente amministrazione l’ex sindaco fosse in contatto telefonico e non, con la parte politica del Pd a lei vicina e il suo massimo esponente.

Quando si dice, uscite non proprio felicissime.

Giuseppe Ferlicca


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [4]
  • [1]
  • [2]