Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cultura - La puntata andrà in onda domenica 20 settembre alle ore 9,40

Bagnaia torna ad essere protagonista nel programma di Rai 1 “Paesi che vai”

Condividi la notizia:

Bagnaia torna ad essere protagonista nel programma di Rai 1 “Paesi che vai”

Bagnaia torna ad essere protagonista nel programma di Rai 1 “Paesi che vai”

Bagnaia torna ad essere protagonista nel programma di Rai 1 “Paesi che vai”

Bagnaia torna ad essere protagonista nel programma di Rai 1 “Paesi che vai”

Bagnaia torna ad essere protagonista nel programma di Rai 1 “Paesi che vai”

Bagnaia torna ad essere protagonista nel programma di Rai 1 “Paesi che vai”

Viterbo – Bagnaia torna ad essere protagonista nel programma di RAI 1 “Paesi che vai” che andrà in onda domenica 20 settembre alle ore 9,40.

Una troupe della rete televisiva nazionale ha ripreso i magnifici giardini rinascimentali di Villa Lante, voluti dal cardinale Giovanni Francesco Gambara alla metà del Cinquecento, con la presentazione del conduttore e autore del programma Livio Leonardi.

La trasmissione vuol far conoscere le bellezze della Villa determinate dallo scorrere delle acque con i suoi giochi nelle fontane, il verde dei giardini con i percorsi di mortella e le piante secolari in mezzo all’architettura delle due palazzine.

Le riprese inoltre sono state arricchite dai personaggi del corteo storico di Bagnaia in cui è emersa la figura del Cardinal Gambara rappresentato da Giancarlo Calistri che, con maestria, ha dato vita allo storico personaggio accompagnato dal camerlengo, quattro priori e quattro cavalieri i cui abiti, fedelmente riprodotti e adattati dalla costumista Novella Viventi, hanno dato allo scenario una valenza indimenticabile.

Le riprese sono poi continuate al Palazzo Papale di Viterbo dove il gruppo storico bagnaiolo, insieme al gruppo storico medievale viterbese, ha partecipato alla rievocazione della famosa elezione papale del 1268-1271, il più lungo della storia, dalla quale nacque il termine “Conclave”.

Un programma da non perdere che farà da cassa di risonanza alle bellezze della Tuscia e in particolare di Bagnaia.   

Aldo Quadrani
Presidente Associazione Amici di Bagnaia


Condividi la notizia:
16 settembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR