Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Orte - Il sindaco Giuliani commenta il nuovo caso di Coronavirus riscontrato mercoledì: "Siamo in stato d'allerta, ecco perché ho rinviato l'apertura delle scuole"

“Due positivi e 13 in isolamento: sono numeri quasi da lockdown”

Condividi la notizia:

Orte - Il sindaco Angelo Giuliani

Orte – Il sindaco Angelo Giuliani

Orte – (a.c.) – “Le notizie che arrivano nel nostro territorio documentano numeri quasi da media lockdown”.  Con una lettera aperta a tutti i cittadini, il sindaco di Orte, Angelo Giuliani, commenta così il nuovo caso di Coronavirus accertato mercoledì sul territorio comunale.

La persona positiva, un tesserato della società di calcio a 5 del Città di Orte, negli ultimi giorni ha praticato attività sportiva all’interno del Palatevere e questo ha imposto un’ordinanza di chiusura di almeno 48 ore della struttura, per procedere alla sanificazione e individuare tutte le persone entrate in contatto con il contagiato.

Secondo quanto riportato dal sindaco, attualmente a Orte ci sono “13 persone in isolamento e due casi di posititività, l’ultimo dei quali ha comportato la temporanea chiusura della struttura polivalente (tra l’altro, come noto, molto vicina all’istituto scolastico)”.

Ed è proprio sulla discussa decisione di rinviare l’apertura delle scuole al 28 settembre, che ha portato anche alle dimissioni dell’assessora all’Istruzione Mariastella Fuselli, che torna Giuliani. “I dati raccontano di un innalzamento dei positivi nella regione Lazio, di un aumento dell’indice Rt di contagio e della crescita di un doveroso stato di allerta presso tutte le strutture e gli enti interessati – scrive il sindaco -. Sulla scorta del quadro attuale, il sottoscritto ha inteso agire per la maggiore salvaguardia possibile della salute degli alunni, delle loro famiglie e di tutti i componenti dell’istituzione scolastica”.

“Rinnovo ai cittadini l’invito di inizio pandemia a non abbassare la guardia – conclude Giuliani – in vista della riapertura del 28 settembre, che avverrà nel rispetto di ogni misura di sicurezza e nella massima precauzione possibile”.


Condividi la notizia:
18 settembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR