Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il sindaco Giovanni Arena anticipa alcune delle iniziative in programma per il 3 settembre: "Proiezioni a piazza San Lorenzo e fiori in centro, sarà una festa più spirituale e meno spettacolare"

“Due fasci di luce a San Sisto e a Santa Rosa”

Condividi la notizia:

Viterbo - Il sindaco Giovanni Arena

Viterbo – Il sindaco Giovanni Arena

Viterbo – (p.p.) – “Due fasci di luce a San Sisto e Santa Rosa”. Il sindaco Giovanni Arena anticipa alcune delle iniziative in programma per il 3 settembre. Come è ormai noto, non ci sarà il trasporto della macchina e tutto quello che è legato alla festa, ma non mancherà il modo di celebrare la piccola patrona.

A San Lorenzo ci sarà la proiezione del trasporto. “E’ organizzata – dice il primo cittadino – da Patrizia Nardi che è la coordinatrice della rete delle macchine a spalla che include anche Nola, Sassari e Palmi. Ci sono 350 posti e si svolgerà con la massima sicurezza.

Alla partenza a San Sisto e all’arrivo a santa Rosa verranno messi due fasci di luce che vanno verso il cielo e i commercianti del centro esporranno rose bianche e rosse”, non era possibile “fare altre iniziative di partecipazione popolare”.

Non mancheranno poi le celebrazioni religiose alla basilica e la tradizionale messa del 4.

“Sarà una santa Rosa molto più spirituale e meno spettacolare degli altri anni. Forse ce la ricorderemo ancora più delle altre per le limitazioni che abbiamo dovuto subire. La devozione e la venerazione nei confronti della santa, se possibile, saranno ancora più sentite. Ho condiviso queste sensazioni col Sodalizio e i facchini e anche loro sono consapevoli di tutto ciò, comprendendo proprio l’eccezionalità del fatto che – conclude – da dopo la guerra è la prima volta che la macchina non passa”.


Condividi la notizia:
1 settembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR