Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Bruxelles - La presidente della Commissione Ursula Von der Leyen nel primo discorso sullo stato dell'Unione: "Con Conte presto un vertice sulla sanità"

“Europei pronti a uscire da questa fragilità, servono per tutti salari minimi”

Condividi la notizia:

Ursula von der Leyen

Ursula von der Leyen

Bruxelles – “Col premier Giuseppe Conte e la presidenza italiana del G20 organizzeremo un vertice sulla sanità, in Italia, per dimostrare che l’Europa c’è per proteggere i cittadini”.

Così il presidente della commissione europea, Ursula Von der Leyen, nel suo primo discorso sullo stato dell’Unione dopo l’emergenza Covid. “Gli europei vogliono uscire da questo mondo del coronavirus, da questa fragilità, fuori da questa incertezza. Sono pronti per un cambiamento e sono pronti ad andare avanti. Questo è il momento per l’Europa per allontanarsi da questa fragilità e verso una nuova vitalità”, ha proseguito.

Parlando di economia, la Von der Leyen ha aggiunto: “Tutti in Ue devono avere i salari minimi. Funzionano ed è giunto il momento che il lavoro ripaghi”.

“La verità- ha spiegato – è che per troppe persone il lavoro non paga, il dumping salariale distrugge la dignità del lavoro e penalizza gli imprenditori, distorce la concorrenza del mercato interno, e bisogna porre fine a questa situazione. La commissione avanzerà una proposta su una normativa per sostenere gli stati membri e istituire un quadro sui salari minimi. Tutti devono avere accesso ai salari minimi o attraverso contrattazioni collettive e con salari mini statutari”.


Condividi la notizia:
16 settembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR