Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Economia - Il presidente della regione Zingaretti: "Il Lazio è stata la prima regione a tutelare i lavoratori"

“Inaccettabile l’accordo firmato da Ugl sui rider”

Condividi la notizia:

Nicola Zingaretti

Nicola Zingaretti

Roma – Riceviamo e pubblichiamo – “E’ inaccettabile l’accordo firmato dall’Ugl sui rider. Un’idea che mortifica le lavoratrici e i lavoratori, che sono pagati a cottimo, senza alcuna tutela, contributi e quote previdenziali.

Il Lazio è stata la prima regione in Italia a dare una legge ai lavoratori della gig economy, mettendo insieme le tutele e i diritti dei lavoratori con la necessità di fare innovazione. Ai rider bisogna garantire un salario minimo e non essere pagati a chilometraggio, senza alcuna quota fissa di retribuzione.

L’obiettivo di chi governa deve essere sempre quello di migliorare le condizioni di vita dei lavoratori. E per questo continueremo a batterci”.

Lo dichiara in una nota il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Presidenza regione Lazio


Condividi la notizia:
18 settembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR