Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Lo comunica in una nota l’assessore alla Scuola della Regione, Claudio Di Berardino

“Dopo la lettera inviata a Urs Lazio, auspico rapido coinvolgimento delle istituzioni scolastiche”

Condividi la notizia:

Claudio Di Berardino

Claudio Di Berardino

Roma – “Nei giorni scorsi con l’assessore alla Mobilità, Mauro Alessandri abbiamo inviato all’Ufficio Scolastico Regionale che, come è noto, è la rappresentanza territoriale del Ministero dell’Istruzione, una lettera avente come oggetto le fasce orarie nei plessi scolastici e il trasporto pubblico locale, affinché l’Ufficio potesse trasmettere le indicazioni contenute nella lettera a tutte le Istituzioni scolastiche.

La Regione Lazio ha emanato le Linee guida per il trasporto pubblico regionale con riguardo particolare alla sicurezza degli utenti a partire dal mese di settembre, tenendo in considerazione l’aumento della domanda di mobilità dovuto alla ripresa delle attività didattiche in presenza.

Abbiamo, quindi, stabilito di concerto con l’Ufficio Scolastico Regionale come possibile soluzione per garantire un’offerta sicura e adeguata due fasce orarie (8.30/9.30) per differenziare l’entrata nei plessi scolastici di secondo grado e ridurre quindi la concentrazione dei flussi negli orari di punta.

Per evitare assembramenti e disfunzioni anche nello svolgimento del servizio di trasporto pubblico, facciamo appello a tutti i Dirigenti Scolastici della Regione Lazio affinchè provvedano ad organizzare l’attività didattica facendo seguito a quanto concordato, differentemente sarebbe piuttosto difficoltoso garantire a pochi giorni dalla riapertura una mobilità efficiente e sicura per gli studenti del nostro territorio.

Sarebbe inoltre auspicabile da parte dell’Ufficio Scolastico Regionale, considerate le proprie competenze, definire in tempo utile alla riapertura delle scuole l’assegnazione del personale per le supplenze e anche accertarsi che tutti i dispositivi di protezione siano presenti nelle scuole a partire dal prossimo 14 settembre”.

Lo comunica in una nota l’assessore alla Scuola della Regione Lazio, Claudio Di Berardino.


Condividi la notizia:
10 settembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR