Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cultura - Il concerto di Giovanna Savino e Cinzia Bartoli sabato 19 settembre alle 18 nella chiesa di San Francesco

“L’opera in salotto” al Beethoven festival Sutri

Condividi la notizia:

Sutri - Una passata edizione del Beethoven festival

Sutri – Una passata edizione del Beethoven festival

Sutri – Riceviamo e pubblichiamo – Un imperdibile appuntamento con l’opera e il romanticismo per il terzo concerto in cartellone al Beethoven festival Sutri, sabato 19 settembre alle 18 nella chiesa di San Francesco.

“L’opera in salotto” è il titolo del concerto ricco di pathos e “raccontato” da due grandi musiciste: Giovanna Savino, flautista eccellente e interprete poliedrica molto attiva sia in campo concertistico che didattico, e Cinzia Bartoli, pianista di rinomata fama internazionale con le sue frequenti tournées che l’hanno portata ad esibirsi in 24 Paesi tra cui Svizzera, Germania, Francia, Usa, Canada, Giappone, Brasile, Argentina,  Australia, Cina e recentemente in Corea del sud.

Il programma si snoda attraverso percorsi culturali legati ai grandi titoli del melodramma ed ai grandi compositori d’opera italiani come Donizetti, Rossini e Bellini nonché a Chopin e Debussy.  In apertura la Sonata in do maggiore per flauto e pianoforte, una pagina giovanile di Donizetti che sarà seguita dalla Fantasia di Raffaele Galli su La Sonnambula di Bellini, considerata uno dei tre capolavori del compositore catanese insieme a I Puritani e Norma.  Sarà poi la volta di una tra le pagine più popolari di Chopin: lo Scherzo n.2 op. 31 per pianoforte che Schumann paragonò ad una poesia di Byron per la tenerezza e l’arditezza del linguaggio musicale.

Sempre di Chopin verranno eseguite le virtuosistiche Variazioni su “La Cenerentola” di Rossini per flauto e pianoforte, opera postuma del grande romantico. La magia di Syrinx di Debussy per flauto solo e i Capricci sull’opera buffa “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini conlcuderanno il concerto. Fondato nel 2002 il Beethoven Festival Sutri è organizzato con il contributo del Comune di Sutri, della Fondazione Carivit e della Banca Lazio Nord. La manifestazione vanta diciotto edizioni dedicate alla grande musica nel nome di Beethoven, con programmi definiti dalla critica un vero omaggio a tutti gli amanti di questa grande arte. Queste le parole del sindaco Vittorio Sgarbi : “Le otto serate del Beethoven Festival di Sutri arricchiscono una stagione che rende la visita alla città una festa non solo per gli occhi ma per tutti gli altri sensi”.

Beethoven festival Sutri

 


Condividi la notizia:
16 settembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR