Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cinema - Dal 2 al 12 settembre è stata una dei 33 professionisti ad occuparsi dei momenti di relax dei vip prima e dopo il red carpet

Samantha Svezia, la massaggiatrice della Tuscia al festival di Venezia

di Francesca Buzzi
Condividi la notizia:

Monterosi – Samantha Svezia, la massaggiatrice della Tuscia al festival di Venezia.

E’ giovane, mamma di tre figli e follemente innamorata di tutto ciò che ruota attorno al mondo del massaggio, un’arte che dopo una serie di corsi di specializzazione è diventata il suo lavoro.

Romana di nascita, vive a Monterosi e questa estate ha vinto un contest organizzato dalla scuola del massaggio Diabasi di Palmanova, che frequenta dal 2017. Dei 150 partecipanti arrivati da tutta Italia ne sono stati selezionati 33 ai quali è stata data l’opportunità di partecipare al festival di Venezia come massaggiatori dei vip che hanno calcato il red carpet.

La massaggiatrice Samantha Svezia al festival di Venezia

Samantha Svezia era tra questi 33 fortunati (e bravissimi) massaggiatori. Ma la fortuna c’entra ben poco. Perché Samantha questo traguardo se lo è guadagnato passo dopo passo.

Insomma, com’è il red carpet del festival del cinema di Venezia?
“Emozionante, bellissimo, da brividi. Io ho vissuto molto più il dietro le quinte, ma è stata lo stesso un’emozione grande. Rappresentare la Tuscia a Venezia per me è stato davvero un onore. Sono nata a Roma, ma vivo a Monterosi da molto tempo e la provincia di Viterbo mi ha preso il cuore. Qui ho conosciuto tante persone splendide che mi riempiono di calore umano e per questo sono contenta di aver portato un po’ di Tuscia a un evento così importante, di caratura internazionale”.

La massaggiatrice Samantha Svezia al festival di Venezia con i vip

Di cosa ti sei occupata di preciso al festival di Venezia?
“Ho massaggiato, massaggiato e ancora massaggiato… insomma ho fatto il mio lavoro, quello che amo alla follia. Io e i miei 32 colleghi vincitori del contest alloggiavamo all’hotel Excelsior di Venezia, un posto magico di gran lusso, dove però tutti ci hanno fatto sentire come a casa. Qui avevamo delle postazioni in cui ci occupavamo di massaggiare gli ospiti del festival”.

Quali “corpi vip” hanno massaggiato, quindi, le tue abili mani?
“Ne ho massaggiati diversi, tra questi ricordo con molto piacere Luca Tommassini, Claudia Gerini, Ricky Menphis, Valeria Marini, Roberta Giarrusso, Francesco Pannofino, Miriam Leone, Matteo Gatta… e poi Anna Foglietta, che però è stata trattata da uno dei nostri manager. Sono stati tutti molto carini e disponibili, hanno scattato foto con noi e alcuni si sono fermati anche per due chiacchiere”.

La massaggiatrice Samantha Svezia al festival di Venezia

Tutti gentili? Ma proprio tutti, tutti? Non ci credo…
“Beh ora forse proprio tutti no. C’è sempre qualcuno un po’ più scontroso, sia che si tratti di un vip che no. Non voglio fare nomi però, perché davvero la maggior parte delle persone con cui ho avuto a che fare è stata disponibilissima con me. Da Venezia torno con uno splendido ricordo”.

Samantha non è solo massaggiatrice, ma anche mamma, per ben tre volte. Come fai a conciliare tutto?
“Con la passione. Amo il mondo del massaggio e voglio fare il massimo per farlo conoscere ovunque, portare in giro quest’arte che ha tantissime sfaccettature, dal relax allo sport. Ma questo non mi ha mai impedito di essere anche mamma. Ho tre figli: Gabriele di 15 anni, Ginevra di 7 e Gianmarco di 22 mesi, ma sono convinta che una donna può, e deve se vuole, essere sia mamma che imprenditrice”.

La massaggiatrice Samantha Svezia al festival di Venezia con i vip

Partecipare al festival di Venezia è già uno splendido traguardo. Hai altri obiettivi del genere per il prossimo futuro?
“Al momento non lo so. O meglio, cercherò di partecipare anche ad altre iniziative di questo tipo organizzate dalla scuola che frequento, ma al momento non so quali potranno essere. In realtà già a inizio anno avevo avuto la possibilità di partecipare al festival di Sanremo sempre in seguito a un contest come quello che mi ha portato a Venezia. Ma quella volta ho dovuto rinunciare per dei miei problemi personali. Stavolta no, stavolta me la sono davvero goduta questa magica esperienza al festival del cinema”.

La massaggiatrice Samantha Svezia al festival di Venezia con i vip

E al di fuori di queste grandi manifestazioni?
“Nella vita di tutti i giorni ho uno studio privato a Roma e vorrei aprirne un altro a breve nella Tuscia. Mi piace molto l’idea di contribuire a far conoscere sempre di più il mondo del massaggio. Sono convinta che dovrebbe diventare per ognuno di noi un appuntamento periodico d’obbligo per la cura di noi stessi, come il medico o il dentista. Nel mio piccolo farò il possibile perché questo accada”.

Francesca Buzzi


Condividi la notizia:
16 settembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR