Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il vescovo Fumagalli alla messa per i facchini: "Se siamo uniti, sapremo affrontare anche il futuro difficile che il virus ci ha messo davanti"

“Santa Rosa non ha avuto paura, facciamo vedere che non l’abbiamo neanche noi”

Condividi la notizia:

Il vescovo Fumagalli

Il vescovo Fumagalli

Viterbo - La messa per i facchini di santa Rosa - Massimo Mecarini

Viterbo – La messa per i facchini di santa Rosa – Massimo Mecarini

Viterbo - La messa per i facchini di santa Rosa - Raffaele Ascenzi

Viterbo – La messa per i facchini di santa Rosa – Raffaele Ascenzi

Viterbo - La messa per i facchini di santa Rosa

Viterbo – La messa per i facchini di santa Rosa

Viterbo - La messa per i facchini di santa Rosa

Viterbo – La messa per i facchini di santa Rosa

Viterbo – (a.c.) – “Santa Rosa ha avuto il coraggio di sfidare le istituzioni del tempo, ecclesiastiche e civili. Ci ha detto: ‘Non abbiate paura’. Oggi le dobbiamo dimostrare che la paura non ce l’abbiamo neanche noi”.

È proprio la frase “Non abbiate paura”, ripetuta quasi allo sfinimento, l’appello del vescovo di Viterbo Lino Fumagalli nella messa di oggi pomeriggio per i facchini di santa Rosa, nel giorno del mancato trasporto della macchina per l’emergenza sanitaria che sta sconvolgendo il mondo.

“Questo virus invisibile e subdolo ha distrutto in pochissimo tempo tutte le nostre certezze – dice Fumagalli -. Negli ospedali del nord Italia i medici hanno dovuto scegliere chi curare e chi no. Molti hanno perso il lavoro, molti lo perderanno. Avremo una generazione di poveri impensabili, con padri e madre dignitosissimi che hanno mantenuto la loro famiglia e che adesso non hanno di che pagare l’acqua e la luce. Ma la pandemia ci ha fatto capire che se siamo uniti superiamo le difficoltà. Anche a Viterbo abbiamo visto la solidarietà e la generosità di molti; una solidarietà che si è ripetuta anche in questi giorni, dopo la tromba d’aria”.

“Non abbiate paura – ribadisce il vescovo -. Se riusciamo a far sì che questo stile di solidarietà diventi un modo di vivere condiviso sempre, avremo la speranza di un futuro migliore, in cui almeno il minimo indispensabile non sarà negato a nessuno”.

Poi il pensiero per i facchini. “Mi auguro che questa sia una pausa di silenzio e riflessione, che ci aiuti a desiderare e preparare interiormente meglio il prossimo trasporto” è l’auspicio espresso da Fumagalli. Che anche qui torna al tema del coraggio: “Quando i facchini vanno sotto la macchina, sono consapevoli del pericolo, ma dentro di loro c’è la profonda consapevolezza che santa Rosa li protegge, quindi non hanno paura. Questa consapevolezza andrebbe portata in tutta la nostra vita”.

Il vescovo continua a rivolgersi ai facchini, che “in questi giorni hanno pensato a tutto ciò che gli è mancato”, e li sprona a “sentire santa Rosa vicino e sentire quello che dice a voi e a noi”. Tra i facchini e santa Rosa, infatti, “si genera un rapporto che solo chi trasporta la macchina può vivere”.

E quindi, conclude Fumagalli, attraverso i facchini la comunità di Viterbo può “far sapere a santa Rosa che non ha paura, perché se siamo uniti possiamo dare speranza a chi sembra averla persa”. 

La celebrazione va avanti fino alla sua conclusione, con l’immancabile “Evviva santa Rosa”, scandito tre volte. Sempre più forte. Che scalda almeno in parte il cuore dei facchini, rimasti orfani della loro amata macchina.


Condividi la notizia:
3 settembre, 2020

Santa Rosa 2020 ... Gli articoli

  1. "Coloreremo Gloria sdraiati sui ponteggi, come Michelangelo quando dipinse la Cappella Sistina"
  2. Celebrazioni di Santa Rosa e visita al corpo, ecco orari e modalità di accesso
  3. Santa Rosa è dipinta, con colori barocchi...
  4. "Annullato il montaggio di Gloria"
  5. Al monastero di Santa Rosa la mostra "Testimoni di fede in terra di Tuscia"
  6. Gloria non verrà esposta sul sagrato, oggi la decisione ufficiale
  7. Annullata la Fiera di Santa Rosa, è ufficiale
  8. "Ogni 2 settembre resto a casa a parlare con santa Rosa..."
  9. "Avremmo dedicato il trasporto alle vittime del Covid..."
  10. "Annullata la tradizionale fiera di santa Rosa, molte imprese chiuderanno entro dicembre"
  11. Se il Covid non dà tregua, Gloria non verrà montata nemmeno sul sagrato della chiesa
  12. "Quest'anno la macchina di Santa Rosa sarebbe stata tutta colorata, rinascimentale..."
  13. "Annullata la tradizionale fiera di santa Rosa, molte imprese chiuderanno entro dicembre"
  14. "Santa Rosa, sogno un doppio trasporto nel 2021"
  15. "Proiezioni di immagini su Gloria ferma sul sagrato della chiesa"
  16. "Gloria di fronte al monastero dal 28 agosto, Covid permettendo"
  17. "Annullato il trasporto della minimacchina di Santa Barbara"
  18. Gloria di fronte al monastero per il 3 settembre
  19. Santa Rosa, minitrasporto da piazza Verdi al sagrato
  20. "Annullato il trasporto della Minimacchina del centro storico"
  21. Minimacchina del Pilastro, saltano trasporto e cinquantesimo anniversario
  22. Santa Rosa, annullata la processione per il Coronavirus
  23. "Il trasporto della macchina di Santa Rosa quest'anno non si fa..."
  24. Trasporto della macchina di Santa Rosa, rinvio ormai certo
  25. Il sindaco Arena: "La macchina di santa Rosa non passerà"
  26. “Il trasporto della macchina di santa Rosa si può fare”
  27. "Covid-19, il trasporto della Macchina di Santa Rosa è seriamente a rischio"

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR