Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cultura - Appuntamento domenica 13 settembre

“Una boccata d’arte” a Ronciglione

Condividi la notizia:

Festival Barocco

Festival Barocco

Ronciglione – Riceviamo e pubblichiamo – Una domenica all’insegna della cultura e delle arti quella che animerà il borgo di Ronciglione il prossimo 13 settembre.

Nell’ambito della manifestazione artistica nazionale “Una boccata d’arte” – che vede protagonisti 20 borghi in 20 regioni e Ronciglione in rappresentanza del Lazio – si aprono le visite all’installazione di Marta Spagnoli “Felicia Munera”, visibile dal 13 settembre all’11 ottobre, da martedì a domenica, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19.30.

 Domenica 13, alle ore 12, l’inaugurazione presso il campanile di S. Andrea, nel Borgo di Sotto, suggestiva location scelta per ospitare le opere dell’artista. Durante l’inaugurazione l’accesso all’installazione sarà contingentato rispetto alla capienza dello spazio espositivo e saranno adottate le misure anti-covid necessarie, come l’obbligo di mascherina, il triage all’ingresso (sanificazione delle mani e registrazione dei visitatori) e accessi organizzati in piccoli gruppi per evitare assembramenti.

Marta Spagnoli interviene nel borgo di Ronciglione creando una serie di tele di grandi dimensioni che rivestono le pareti interne del campanile muto di Sant’Andrea. “Felicia Munera sono le bellezze di cui è stata dotata Ronciglione dalla sorte, ma munus significa anche impegno, incarico, opera. Voglio rivelare luoghi come il campanile, la chiesa e l’elemento metallico del ferro, come delle restituzioni, dei doni per chi vi entra in contatto e li rileva come tali, con la stessa gioia di una scoperta archeologia. Le sei tele evocano l’esperienza di viaggio, la forte percezione delle lacune e delle assenze alle quali dare valore.” (Marta Spagnoli)

Interverranno all’inaugurazione importanti galleristi italiani e numerosi nomi di spicco del mondo dell’arte e non solo, tra cui i critici Achille Bonito Oliva e Vittorio Sgarbi, lo scrittore Claudio Strinati e Anna Fendi.

“Sono molto felice nel vedere il fermento culturale che anima il nostro borgo in un momento in cui l’intera nazione soffre delle restrizioni dovute al covid. La mia principale soddisfazione risiede nel dare atto dell’ottima organizzazione strategica a chi ha curato le manifestazioni, con un plauso particolare all’Istituzione Comunale Biblioteca per aver coordinato la realizzazione di Una Boccata d’Arte nel nostro comune” – ha commentato il consigliere comunale delegato alle Politiche Culturali, Massimo Chiodi.

Sempre domenica 13 settembre, alle ore 21:00 presso la Chiesa di S. Sebastiano, terzo e ultimo appuntamento ronciglionese con il Festival Barocco Alessandro Stradella. Dopo il successo del concerto inaugurale dello scorso 24 agosto, che ha dato il via all’ambizioso Progetto Massenzio 2035, i giovani talenti dello “Stradella Y-Project” tornano in scena con “Los Ymposibles” – Un viaggio musicale dalla Spagna del rinascimento al nuovo mondo.

 Una particolarissima combinazione di linguaggi, musiche, ritmi, strumenti, dove la scrittura polifonica europea si arricchisce di ritmi e danze tribali. Questa musica singolare, che affondando le radici nel rinascimento e nel barocco, si trasformò in seguito nel linguaggio musicale centro e sudamericano, arriva a noi in un immaginario e fantastico viaggio di ritorno delle caravelle.

Anche in questa occasione verranno rispettate tutte le norme anti-covid previste. L’ingresso è libero su prenotazione obbligatoria al numero 338.2559148.

Comune di Ronciglione 


Condividi la notizia:
12 settembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR