Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Torino - Ai carabinieri che lo hanno raggiunto: "Penso di sapere perché siete qui" - La vittima aveva 64 anni

Donna accoltellata in casa, fermato il figlio

Condividi la notizia:

Carabinieri

Carabinieri

Torino – Accoltellata in casa a 64 anni, fermato il figlio della donna.

L’uomo è stato rintracciato a Pont Canavese dai carabinieri e si trova ora in stato di fermo. La 64enne è stata trovata morta ieri all’interno della sua villetta a San Benigno Canavese, nel Torinese. A scoprire il corpo della vittima sono stati i carabinieri intervenuti nell’appartamento su richiesta dei familiari.

I carabinieri avrebbero trovato il cadavere della donna in cucina. Da una prima ricostruzione sembra che sia stata uccisa da un grosso coltello, ritrovato poi insanguinato sulla scena del crimine. Con l’aggressore sembra ci sia stato un litigio dal momento che sono state trovate alcune sedie per terra. 

Quando ieri sera il figlio della donna è stato rintracciata nel casolare di una conoscente attraverso il segnale gps, pare abbia detto ai carabinieri: “Penso di sapere perché siete qua”.


Condividi la notizia:
17 ottobre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR