- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Appartamento in fiamme a Vejano, morto un giovane

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Vejano - Appartamento in fiamme, muore giovane [3]

Vejano – Appartamento in fiamme, muore giovane

Vejano - Appartamento in fiamme, muore giovane [4]

Vejano – Appartamento in fiamme, muore giovane

Vejano – Appartamento in fiamme, morto un giovane.

Tragedia nel centro storico di Vejano. Poco prima delle 7 di questa mattina, è andato a fuoco un appartamento in via Umberto I. Morto un ragazzo di 28 anni.

Stando alle prime ricostruzioni il giovane, di origini ucraine ma residente a Roma, sarebbe andato a trovare la madre che vive a Vejano. La donna sarebbe riuscita a mettersi in salvo e sarebbe rimasta illesa. Per il figlio, invece, non c’è stato nulla da fare.

Ancora da chiarire da dove sia partito l’incendio: probabilmente dalla cucina, per poi interessare soprattuto la zona giorno. A notare il fumo provenire dall’appartamento, al terzo piano di una palazzina, sarebbe stata una persona che si trovava nei dintorni.

Sono intervenuti 12 vigili del fuoco, da Viterbo, Tarquinia e Bracciano. Quattro i mezzi entrati in azione: un’autobotte e un’autoscala, due fuoristrada e altrettanti mezzi pesanti.

Sul posto anche i sanitari del 118: non hanno potuto fare altro che constatare la morte del ragazzo, trovato privo di vita nella zona notte. Poi la protezione civile, i carabinieri per le indagini, gli agenti della polizia locale e la sindaca Teresa Pasquali.

La salma del 28enne è a disposizione dell’autorità giudiziaria e si trova a Belcolle. La mamma è sotto shock e la stanno curando all’ospedale di Bracciano.

La palazzina, al momento dichiarata inagibile e sotto sequestro, è stata evacuata per permettere le operazioni di messa in sicurezza. Si sta cercando di trovare un alloggio per le famiglie che hanno dovuto lasciare le abitazioni.


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [5]
  • [1]
  • [2]