Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Quadrani (Associazione Amici di Bagnaia) invita l'amministrazione comunale a provvedere

“Cavi e tubature soffocano il borgo di Bagnaia”

Condividi la notizia:

Cavi sui palazzi a Bagnaia

Cavi sui palazzi a Bagnaia

Cavi sui palazzi a Bagnaia

Cavi sui palazzi a Bagnaia

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – È di questi giorni la scoperta (dopo anni) e la denuncia del mancato rispetto architettonico da parte delle società di servizi (luce, gas, telefono) che hanno tessuto una rete di cavi e tubature sugli antichi palazzi del viterbese.

Bagnaia nel suo antico borgo del 1200 non è stata risparmiata: è sufficiente fare una passeggiata nelle stradine del paese, che architettonicamente è rimasto immutato nei secoli, per scoprire una fitta ragnatela di fili da far inorridire anche il più consumato amante del modernismo.

È inconcepibile che le amministrazioni comunali che si sono succedute negli anni abbiamo potuto permettere siffatte sopraffazioni alla nostra storia in una ottusa cecità che ha portato ad uno sconvolgimento delle nostre bellezze, complici molto spesso anche i privati cittadini che per un filo o un tubo in più non hanno guardato al male arrecato.

La denuncia ora è stata necessaria ma ancor più è necessario adesso intervenire per riparare quanto più è possibile ai danni arrecati, ed è questo l’invito ai nostri amministratori affinché possano coinvolgere pubblico e privato, rei degli scempi, per porre fine a questo scandalo e ridare al borgo di Bagnaia la bellezza di un tempo.

Associazione Amici di Bagnaia il presidente Aldo Quadrani


Condividi la notizia:
14 ottobre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR