Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Lazio - La consigliera Marta Bonafoni sull'avvio dell'iter sulla proposta di legge regionale contro l’omo-lesbo-transfobia

“C’è l’urgenza di dire basta a discriminazione, odio e violenza”

Condividi la notizia:

Marta Bonafoni

Marta Bonafoni

Roma – Riceviamo e pubblichiamo – Oggi inizia un altro cammino fondamentale, prende avvio infatti l’iter sulla proposta di legge regionale contro l’omo-lesbo-transfobia, un atto che vedrà anche il Lazio offrire il proprio contributo e schierarsi in maniera netta dalla parte dei diritti e contro le discriminazioni.

Ci muoviamo in un momento cruciale, mentre c’è in discussione la Legge Zan. Anche qui arriviamo con un grande lavoro di convergenza tra quattro proposte di Legge: quella di cui sono prima firmataria, frutto del lavoro del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli e altre associazioni del movimento Lgbtqi, una proposta del Pd, una di Italia Viva e l’altra del Movimento 5 Stelle. Tutte unite nell’obiettivo di dare risposte concrete sui diritti e per l’eguaglianza.

L’urgenza di dire basta alle discriminazione, all’odio, all’utilizzo della violenza difendendo invece il diritto alla felicità di tante e tanti di noi si fa sempre più stringente.

Vogliamo dare vita ad una Regione ancora più giusta, capace di avanzare proposte concrete per garantire e assicurare piena tutela, per arrivare finalmente al raggiungimento di una società veramente libera. Il prossimo passo sono le audizioni, poi via, verso il traguardo finale.

Marta Bonafoni
Capogruppo della Lista Civica Zingaretti
Componente della Commissione Pari Opportunità


Condividi la notizia:
8 ottobre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR