- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

“Una cena e una partita di calcetto all’origine del contagio”

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Ronciglione - Mario Mengoni [3]

Ronciglione – Mario Mengoni

Ronciglione – (r.s.) – Coronavirus, buona la risposta dei ronciglionesi allo screening [4] voluto dal comune. In 244 hanno deciso di fare il test, e ieri pomeriggio sono stati eseguiti i primi ottanta. Per le prossime ore è previsto un iniziale bilancio da parte dell’amministrazione.

Al tampone rapido vengono sottoposti i cittadini tra i 20 e i 40 anni, che rappresentano la fascia più colpita dal Covid nel paese. La modalità di esecuzione è quella del drive in, allestito in piazzale Mancini: si arriva in auto e senza scendere viene effettuato il test.

La seconda giornata di screening è prevista per il prossimo fine settimana. “L’obiettivo – spiega il sindaco Mario Mengoni – è quello di avere un quadro più ampio della situazione relativa ai contagi a Ronciglione”. E a tal proposito la settimana appena conclusa non è stata delle migliori, con gli attualmente positivi che sono diventati diciassette in pochi giorni.

“Il picco – ripercorre il primo cittadino – c’è stato tra martedì e mercoledì. È poi iniziata la diminuzione, che ci ha portato agli zero nuovi casi di ieri. È possibile che altre infezioni vengano accertate perché siamo in attesa di altri tamponi, ma sembra che il momento più critico sia stato superato”.

Mengoni non nasconde di aver avuto apprensione. “Inizialmente – ammette – mi sono preoccupato perché non riuscivamo a capire l’origine di alcuni contagi. Poi siamo venuti a conoscenza di una cena, che sarebbe stata il primo punto di contagio, e di una partita di calcetto che sarebbe stato un ulteriore elemento di diffusione del virus”.


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [5]
  • [1]
  • [2]