Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Orte - Nel comitato scientifico anche Sergio Petrarca, Carlotta Schwarz, Giancarlo Pastura, Stefano Del Lungo, Riccardo Basili, Lavinia Savelli e Letizia Tessicini

Matteo Zagarola nuovo direttore del museo civico

Condividi la notizia:

Orte

Orte

Orte – Riceviamo e pubblichiamo – Nell’ambito del progetto di riallestimento del museo civico archeologico di Orte  è stato deliberato dall’amministrazione comunale il nuovo comitato scientifico che, in accordo con la soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio, si occuperà della risistemazione della collezione civica nella nuova sede individuata nei magnifici ambienti di palazzo Nuzzi.

La direzione scientifica viene affidata a Matteo Zagarola, giovane archeologo con all’attivo diverse pubblicazioni, principalmente nel campo dell’epigrafia latina, che lavora da anni nel settore turistico, dove, come guida turistica abilitata, ha contribuito allo sviluppo turistico dei borghi laziali, pur non disdegnando i grandi luoghi del turismo romano, come il Colosseo o la galleria Borghese, e sempre come guida collabora con la Fabbrica di san Pietro in Vaticano, accompagnando visitatori provenienti da tutto il mondo alla scoperta della necropoli Vaticana e della tomba di san Pietro.

Il comitato scientifico, come previsto dalla delibera di giunta comunale proposta dall’assessore Claudia Paolessi, include il responsabile del settore terzo del comune di Orte Sergio Petrarca, la funzionaria della soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio Carlotta Schwarz, Giancarlo Pastura, ricercatore, docente di Archeologia medievale all’università degli studi della Tuscia e responsabile scientifico di Orte sotterranea (museo diffuso), Stefano Del Lungo, ricercatore del Cnr- Iscp e responsabile scientifico sezione Seripola, Riccardo Basili, responsabile sezione Altomedievale e del progetto di musealizzazione, Lavinia Savelli, responsabile sezione Romana e del progetto di musealizzazione e Letizia Tessicini, archeologa responsabile della sezione protostorica ed etrusca.

“L’esperienza maturata nel settore turistico negli anni sarà determinante per la progettazione del nuovo museo – sono le prime parole del nuovo direttore Zagarola – che non sarà inteso solo un luogo espositivo ospitante reperti di incredibile bellezza, ma che diventerà lo spazio dove questi reperti prenderanno vita, e dove il visitatore potrà vivere una esperienza coinvolgente ed unica”.

Attraverso esposizioni innovative e mostre temporanee che mireranno a valorizzare al meglio il patrimonio cittadino il museo civico tornerà ad essere un punto di riferimento per tutte le realtà culturali di Orte, ma anche una attrazione di importanza capitale che andrà ad aumentare una offerta turistica che già vanta eccellenze come il circuito di Orte sotterranea. Proprio la collaborazione con le realtà già esistenti e di qualità sarà la chiave ad un ulteriore passo in avanti sulla strada dello sviluppo turistico di Orte.

Comune di Orte


Condividi la notizia:
21 ottobre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR