- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Nepi vuole anticipare tutti: stop a sport da contatto e limiti alle feste

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Franco Vita [3]

Franco Vita

Coronavirus - I test alla palestra Next di Nepi [4]

Coronavirus – I test alla palestra Next di Nepi

Coronavirus - La sanificazione alla palestra Next di Nepi [5]

Coronavirus – La sanificazione alla palestra Next di Nepi

Nepi – (r.s.) – Coronavirus, il comune di Nepi verso la linea dura. E prima di tutti. Dallo stop agli sport da contatto ai limiti alle feste, il sindaco Franco Vita sta studiando una serie di misure restrittive.

Ieri l’unità di crisi della regione Lazio ha comunicato “dodici casi con link a una palestra a Nepi”. Si tratta della Next, chiusa per dieci giorni dal sindaco Vita dopo che, come fanno sapere dalla struttura stessa, il 4 ottobre un socio che frequenta il corso di boxe è risultato positivo al Covid.

“Molte della persone che frequentano la palestra – spiega il primo cittadino – si stanno sottoponendo volontariamente al test rapido e dai primi esiti appare una percentuale del 10% di persone risultate positive. Sono cittadini di comuni limitrofi, ma anche qualcuno di Nepi. E pensare che c’era chi si ostinava a dire che la palestra non era un focolaio e pretendeva che non fosse chiusa”.

Da qui l’ipotesi del sindaco Vita. “Sto valutando – anticipa – di emettere un’ordinanza per vietare per un certo periodo la pratica degli sport da contatto, causa di favorevoli contagi”.

Allo studio restrizioni anche per le feste, a partire dalle prime comunioni in programma per domani. “Con le autorità religiose locali – afferma Vita – stiamo valutando delle soluzioni che evitino un’eccessiva aggregazione di persone. Però, come mi diceva una dirigente Asl, spesso un aumento dei casi potrebbe essere favorito dalla mancanza del rispetto delle prescrizioni durante i successivi banchetti, sia in ristorante che in famiglia”.


– Comunioni in tempo di Covid: ragazzi divisi in gruppi e cerimonie in due chiese [6]


Per quanto riguarda la palestra Next, dalla struttura fanno sapere di aver sanificato i locali e di aver “concluso l’iniziativa spontanea pensata per arginare il contagio da Covid. Su 82 tamponi effettuati, nove sono risultati positivi. Alcune delle persone positive non sono soci della palestra né hanno mai frequentato il centro. La nostra iniziativa è volta ad aiutare tutta la comunità. Purtroppo notiamo che non vi è alcun supporto da chi dovrebbe tutelarci e che vengono divulgate notizie non attendibili. Cercheremo un confronto diretto per chiarire la situazione e cercare collaborazione. Il nostro unico obiettivo è quello di uscire da questa situazione terribile per tutti”.


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [7]
  • [1]
  • [2]