Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Australia - Lo rivela uno studio pubblicato su Proceedings of the royal society b: “La capacità di recupero è ormai compromessa”

“Oltre la metà della grande barriera corallina è andata perduta a causa del cambiamento climatico”

Condividi la notizia:

Australia, la grande barriera corallina

Australia, la grande barriera corallina

Canberra – La grande barriere corallina sarebbe in pericolo. Negli ultimi 30 anni avrebbe già perso la metà dei coralli a causa dei cambiamenti climatici. A rivelarlo è uno studio pubblicato suProceedings of the royal society b.

“Abbiamo misurato i cambiamenti nelle dimensioni delle colonie – ha detto Andy Dietzel, coordinatore dello studio e studioso del Arc center of excellence for coral reef studies – perché sono importanti per comprendere la demografia e la capacità dei coralli di riprodursi. Una popolazione di coralli vivace è composta da milioni di coralli piccoli e da molti grandi, le cosiddette mamme, che producono la maggior parte delle larve”.

“Abbiamo scoperto che il numero di coralli piccoli, medi e grandi sulla Grande Barriera Corallina – ha aggiunto Terry Hughes, uno degli autori della ricerca – è diminuito di oltre il 50% dagli anni ’90”.

“La capacità di recupero della Grande Barriera Corallina, cioè la sua resilienza – ha concluso Andy Dietzel -, è compromessa rispetto al passato, perché ci sono meno piccoli e anche meno adulti di grandi dimensioni”.


Condividi la notizia:
14 ottobre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR