- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

“Scuole superiori chiuse a Civita Castellana, da lunedì lezioni da casa”

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Luca Giampieri [3]

Luca Giampieri

Civita Castellana – Coronavirus nelle scuole, Civita Castellana è il primo comune della Tuscia a chiudere gli istituti superiori.

La misura restrittiva, prevista dall’ultimo decreto del premier Conte, arriva a pochi giorni dal superamento dei cento contagi: in città gli attualmente positivi sono 137. Non mancano gli studenti infetti, i casi registrati in ambito scolastico (tra alunni, docenti e personale) e le classi in quarantena.

“Ritengo – afferma il sindaco Luca Giampieri – che già dalla prossima settimana sia necessario adottare la didattica a distanza al 100% per gli istituti superiori”. Una decisione che il primo cittadino avrebbe maturato dopo un confronto con la Asl e la prefettura. Un incontro con il provveditore è invece previsto per le prossime ore, poi da lunedì potranno scattare le lezioni da casa per gli alunni del Colasanti e del Midossi.

La Dad al 100%, che per il momento andrà avanti fino al 24 novembre come da Dpcm, non solo eviterà che centinaia di persone siano nello stesso luogo per ore, ma ridurrà soprattutto la pressione sui mezzi di trasporto: negli istituti di Civita Castellana infatti non si recano solo studenti, insegnanti e personale dagli altri comuni della Tuscia ma anche dalla provincia di Roma e dall’Umbria.

Oltre alla didattica a distanza alle superiori, l’amministrazione sta vagliando la possibilità di poter eseguire dei testi anti-Covid sui cittadini fra i 35 e i 45 anni, coinvolgendo dunque la fascia della popolazione maggiormente contagiata. L’obiettivo è avere un quadro più ampio possibile dell’andamento del virus in città.

La situazione è costantemente monitorata dal sindaco Giampieri che nelle scorse settimane ha più volte convocato il centro operativo comunale e che aveva già emanato delle misure di contenimento, come la sospensione dei mercati. Ma sabato quello settimanale riaprirà, anche se con delle restrizioni: l’area, con capienza massima, sarà delimitata e gli accessi scaglionati e tra un banco e l’altro ci saranno almeno due\tre metri di distanza.

Raffaele Strocchia


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [4]
  • [1]
  • [2]