Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Delitto a Mammagialla – Si è chiuso davanti alla corte d'assise il processo per omicidio volontario aggravato dai futili motivi a Singh Khajan

Uccise il compagno di cella, condannato a 14 anni

di Silvana Cortignani
Condividi la notizia:

[DTDinfo id=”adsenseinterno”]

Viterbo - Omicidio a Mammagialla - La vittima: Giovanni Delfino

Viterbo – Omicidio a Mammagialla – La vittima: Giovanni Delfino

Franco Pacifici

Il pm Franco Pacifici

L'avvocato Antonio Maria Carlevaro

L’avvocato Antonio Maria Carlevaro

Viterbo – Uccise il compagno di cella, condannato a 14 anni.

Si è chiuso così davanti alla corte d’assise presieduta dal giudice Gaetano Mautone il processo per omicidio volontario aggravato dai futili motivi a Singh Khajan, il 35enne indiano che la sera del 29 marzo 2019 ha massacrato con una decina di colpi di sgabello il compagno di cella, il viterbese di 61enne Giovanni Delfino che stava scontando pochi mesi di reclusione per un cumulo di pene.

La testa della vittima fu trovata fracassata in una pozza di sangue.

Il pm Franco Pacifici ha chiesto una condanna a 23 anni, in virtù della seminfermità di mente.

L’avvocato di parte civile Carmelo Antonio Pirroni e il difensore Antonio Maria Carlevaro hanno chiesto il non luogo a procedere per la non imputabilità dell’imputato per totale incapacità di intendere e di volere.

Il legale dei familiari della vittima, in particolare, chiedendo il vizio totale di mente, ha sottolineato: “È emerso, nel caso specifico, che il carcere, quel carcere, non è stato in grado di tutelare i detenuri”.

“L’ho ucciso perché non mi faceva vedere Rai Uno e non mi dava l’accendino”, ha detto l’omicida agli agenti penitenziari, chiedendo di fumare subito dopo il delitto.

Per lo psichiatra Giovanni Battista Traverso, che ha effettuato la perizia dell’imputato per il tribunale, il segno di una scemata ma non totale capacità di intendere e di volere.

Questa mattina Sing ha rilasciato spontanee dichiarazioni senza parlare dell’uccisione del compagno di cella, ma facendo riferimento ai suoi problemi sessuali.

“Ce l’ho piccolo, non funziona più, non sono più maschio, non posso fare sesso, sono triste, sempre nervoso, per questo ho dato fuori di testa. Sono tanto dispiaciuto”, ha detto, tradotto dell’interprete.

Al momento del delitto era giunto in Italia da appena nove mesi.

Silvana Cortignani


Condividi la notizia:
29 ottobre, 2020

Omicidio a Mammagialla ... Gli articoli

  1. Ucciso in carcere, i familiari di Delfino chiedono un milione e mezzo al ministero della giustizia
  2. Seminfermo di mente l'omicida di Giovanni Delfino - Lo psichiatra: "Psicosi a sfondo sessuale"
  3. Ha ammazzato il compagno di cella per un accendino, oggi si saprà se è folle
  4. "Se la perizia dirà che l'assassino è un pazzo, vogliamo sapere perché stava in cella con Delfino"
  5. "L'assassino di nostro padre avrebbe dovuto trovarsi in cella d'isolamento"
  6. Uccise il compagno di cella a Mammagialla, collegio di periti per stabilire se è sano di mente
  7. Ucciso in carcere da un detenuto, denunciati direttore e comandante della penitenziaria
  8. "L'ho ammazzato perché non voleva darmi l'accendino"
  9. Omicidio a Mammagialla, manca l'interprete di punjabi stop al processo
  10. Omicidio a Mammagialla, davanti ai giudici il killer di Giovanni Delfino
  11. Detenuto viterbese ucciso a Mammagialla, giudizio immediato per l'omicida
  12. Uccise il compagno di cella, trasferito a Rebibbia in attesa del processo
  13. "Omicidio a Mammagialla, quella sera solo due agenti per 300 detenuti"
  14. "La violenza in carcere non si risolve con la riapertura dei manicomi criminali"
  15. "Giovanni è chiamato alla vita che non muore"
  16. "E' partita la caccia alle streghe contro la penitenziaria"
  17. Convalidato l'arresto dell'omicida, domani i funerali di Giovanni Delfino
  18. "Aveva scelto lui di andare in carcere, per levarsi dalla strada e avere un tetto sulla testa"
  19. Tentò di uccidere il convivente a coltellate
  20. "Stavamo litigando su cosa guardare in tv e l'ho ucciso"
  21. "Va ricostruita la dinamica per valutare eventuali responsabilità del personale"
  22. "L'ho colpito con lo sgabello e l'ho ucciso"
  23. "Omicidio a Mammagialla, basta detenuti psichiatrici in celle comuni"
  24. "Omicidio a Mammagialla, riaprite gli ospedali psichiatrici giudiziari"
  25. Detenuto colpisce con lo sgabello il compagno di cella e lo uccide

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR