Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Benemerito Cipriani, coordinatore nazionale Usn per il kung fu e lotte associate dell’unione sportiva Acli, ha tenuto l'aggiornamento tecnico, riservato a tecnici e allievi avanzati

“Terza giornata nazionale – Lo sport che vogliamo” al centro sportivo Pietro Cipriani

Condividi la notizia:

[DTDinfo id=”adsenseinterno”]

Viterbo - 'Terza giornata nazionale - Lo sport che vogliamo' al centro sportivo Pietro Cipriani

Viterbo – ‘Terza giornata nazionale – Lo sport che vogliamo’ al centro sportivo Pietro Cipriani

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Si parla di arti marziali alla ‘Terza giornata nazionale – Lo sport che vogliamo’ al centro sportivo Pietro Cipriani di Viterbo.

Nel pieno rispetto delle regolamentazioni per il contenimento del Covid-19 il maestro Pietro Cipriani è stato gran cerimoniere di un bellissimo momento di passione e con divisione all’insegna dell’amore per l’arte del combattimento.

Il maestro Benemerito Cipriani, coordinatore nazionale Usn per il kung fu e lotte associate dell’unione sportiva Acli, ha tenuto le redini dell’atteso aggiornamento e raduno tecnico, riservato a tecnici e allievi avanzati. Partecipato, inclusivo, aggregante, multietnico, pulito, popolare, accessibile, semplice, sociale ed educativo: questi sono stati i valori celebrati da professionisti del settore che credono nella grande portata del contributo che può dare lo sport per rendere migliore ogni giorno la società in cui viviamo.

Apprezzato l’intervento del maestro Raffaele Tassoni, esperto di tai chi che vanta un’ultratrentennale esperienza in questa disciplina che può considerarsi allo stesso tempo un’arte marziale e una forma di meditazione in movimento.

Successivamente il maestro Benemerito Massimo Mattioli, coordinatore nazionale della Fikult federazione italiana Kurash e lotte tradizionali, ha spiegato la storia e i principi del Kurash, disciplina che in Uzbekistan è sport nazionale e potrebbe diventare una disciplina olimpica a partire dall’edizione di Parigi 2024.

Tra i premiati per aver promosso l’attività sportiva a distanza risulta la Shui Long association, con i riconoscimenti ritirati da Fabio De Angelis e David Sciuga, con la targa del prestigioso Premio Bearzot per l’impegno social. In particolare il riconoscimento è arrivato per aver egregiamente attivato a distanza un corso di qi gong, disciplina che prevede la pratica di tecniche in movimento inerenti il controllo della respirazione e alla meditazione, correlate con la medicina tradizionale cinese. La Shui Long è apprezzata per i suoi corsi di jeet kune do, l’arte marziale sincretica elaborata da Bruce, ma si occupa anche di tai chi e, come detto, di qi gong, risultando un punto di riferimento per chi vuole studiare le arti marziali a Viterbo.

Il maestro Cipriani ha ringraziato tutti i presenti e ha ricordato che l’Us Acli, grazie all’impegno profuso dai suoi soci e a una politica sportiva ambiziosa, volta a instaurare collaborazioni con le federazioni sportive coinvolte, punta a nuovi prestigiosi obiettivi internazionali.

David Sciuga


Condividi la notizia:
19 ottobre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR