Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Vetralla - Si trova lungo la Cassia che porta a Roma, è nato da un'idea di Giorgio ed Enrico Aquilani e il suo direttore artistico è il batterista di J-Ax e autore dei testi di Noemi e Irene Grandi - FOTO E VIDEO

Un Regno di 5 mila metri quadrati per festeggiare il Natale all’insegna della qualità

di Daniele Camilli

Condividi la notizia:


Vetralla – E’ bello e ne vale la pena. E’ il Regno di Babbo Natale, si trova a Vetralla, lungo la Cassia che porta a Capranica, e il suo direttore artistico, Steve Luchi, è il batterista di J-Ax nonché autore di alcuni testi di Noemi e diversi per Irene Grandi. Come “Per fare l’amore”, “otto e mezzo” e “Verde, rosso e blu”. In passato è stato anche batterista degli Articolo 31.


Vetralla - Il Regno di Babbo Natale

Vetralla – Il Regno di Babbo Natale


Regno di Babbo Natale. Da un’idea di Giorgio ed Enrico Aquilani e all’interno dell’impresa di legnami che porta il loro cognome. Tra le più grandi e prestigiose del centro Italia. Nel 2012 era solo un chioschetto lungo la strada. Cento metri quadrati in tutto. Adesso è appunto un regno di quasi 5 mila metri quadrati, una cinquantina di persone che ci lavorano e 550 mila visitatori l’anno scorso. Il Natale è qui, la sua atmosfera pure. Ed è anche una validissima alternativa al dicembre romano. L’ingresso è gratuito.



“Il Regno – spiega Steve Luchi – si sviluppa su più livelli. Si entra prima in un bosco incantato, per poi passare alla casa di Babbo Natale e al tunnel di ghiaccio che introduce alla zona commerciale”. E la vera sorpresa, senza nulla togliere al resto, è proprio questa. Presepi, alberi e il villaggio lemax, quest’ultimo un vero e proprio microcosmo curato nei minimi dettagli. Il lemax è infatti un presepe moderno con personaggi che richiamano la quotidianità di tutti i giorni


Vetralla - Il direttore artistico Steve Luchi

Vetralla – Il direttore artistico Steve Luchi


“Il negozio – prosegue Luchi – è suddiviso in vari settori. Ed è tutto in movimento, con un salone principale dove poter fare acquisti”. Oggetti di qualità provenienti da ogni parte del mondo. Il 70% dei prodotti in esposizione è stato realizzato da diverse aziende proprio per il Regno. 


Vetralla - Il Regno di Babbo Natale

Vetralla – Il Regno di Babbo Natale


Infine, la zona esterna, al coperto, dall’inizio alla fine. “E’ il villaggio vittoriano – ha detto Luchi – con una pista di pattinaggio su ghiaccio ecologico di 100 metri quadrati”. Anche musiche e testi sono originali, scritti anch’essi da Steve Luchi in collaborazione con il direttore d’orchestra Andrea Casamento.

Rigide invece le disposizione anti Covid, con percorsi in entrata e in uscita, distanziamenti e dispositivi. E se qualcuno cala la mascherina c’è subito un’operatore che invita a rimetterla immediatamente.


Vetralla - Il Regno di Babbo Natale

Vetralla – Il Regno di Babbo Natale


Infine giorni e orari di apertura. Dal lunedì alla domenica, 9,30-19,30, orario continuato. Dal 18 settembre scorso al 18 gennaio del prossimo anno. Lungo la Cassia che porta a Roma, ma con il Regno di Babbo Natale che invita tutti a restare.

Daniele Camilli


 Multimedia: Fotogallery: Il Regno di Babbo Natale – Video: Alberi, presepi e villaggi


Condividi la notizia:
18 ottobre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR