Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Ripartiamo da San Pellegrino - Sta a palazzo dei Priori, da lì si sono affacciati Pio IX e Giovanni Paolo II per vedere il trasporto della macchina di Santa Rosa - FOTO

Va in malora pure la finestra di piazza del comune da cui si sono affacciati papi e primi ministri

Condividi la notizia:

Viterbo – Sta andando in malora pure quella. La finestra di palazzo dei Priori a Viterbo da cui nel 1857 si affacciò papa Pio IX  per vedere il trasporto della macchina di Santa Rosa. Sempre da quella finestra vide la macchina Giovanni Paolo II.

La finestra è infatti perfettamente allineata con via Cavour. E per l’occasione, il 3 settembre 1857, fu tolta la colonnina centrale per consentire al pontefice una visione migliore della macchina di Bordoni alta più di 13 metri.

La finestra è storica, sia perché è legata a un palazzo dei XV secolo, sia perché da lì si sono affacciati Pio IX, Giovanni Paolo II e alcuni politici con incarichi di governo, tra cui Gianni Letta e Silvio Berlusconi. 



La finestra, la più importante di palazzo dei Priori, allineata con via Cavour e con la colonnina che si può togliere, adesso è abbandonata a sé stessa e avrebbe bisogno di un minimo di manutenzione. Un restauro. Perché battenti e verniciature se ne stanno definitivamente andando.


Viterbo - La finestra da cui si sono affacciati i Papi

Viterbo – La finestra da cui si sono affacciati i papi


E quella dove la finestra sta, è la sede della giunta e del consiglio comunale chiamati ad affrontare la questione dell’incuria che, dopo il lockdown del Covid, è dilagata in tutta la città e il centro storico. Tra erba, sporcizia e cavi che pensolano dal muro.

Daniele Camilli


 Fotogallery: La finestra di palazzo dei Priori


Condividi la notizia:
17 ottobre, 2020

Ripartiamo da San Pellegrino ... Gli articoli

  1. Il cimitero di San Lazzaro tra monumenti e degrado
  2. L'arco dell'incuria, abbandonato a sè stesso e con le transenne che stanno lì da mesi
  3. Nella Spoon River cittadina ci sono testimoni preziosi e irripetibili
  4. Via delle Mole... dove per colpa del degrado la gente rischia di rompersi il collo
  5. Niente museo della macchina di santa Rosa, il centrodestra preferisce le lucine di Natale
  6. "Ecco come viene tenuto in considerazione il nostro patrimonio culturale"
  7. "Salvaguardiamo la bellezza del quartiere San Pellegrino che tutto il mondo ci invidia"
  8. Il muro a piazza San Carluccio verrà ripulito per poi mettere in sicurezza i cavi...
  9. Salviamo la Spoon River della città di Viterbo
  10. E' il tempo che abbiamo speso per la nostra città a renderla così importante...
  11. Il degrado parte dal centro storico e arriva fino alle frazioni
  12. "Il sindaco pensa al quartiere medievale mentre Bagnaia rimane un territorio di serie C"
  13. "La questione del centro storico va risolta e i cavi elettrici deturpanti vanno sistemati..."
  14. Transennato anche il muro che rischia di cadere davanti alla stazione di porta Romana
  15. L'abbandono di via delle Caprarecce, tra buche e transenne che stanno lì da anni
  16. Viterbo-Amsterdam 1-0, a piazza San Carluccio cavi elettrici transennati
  17. "Abbiamo restaurato il ponte sul torrente Freddano per amore della nostra terra"
  18. A San Pellegrino? Facciamo un po' come cazzo ci pare...
  19. Sopralluogo di e-distribuzione nel quartiere medievale "per effettuare lavori sugli impianti"
  20. Fogne a cielo aperto a via Santa Maria delle Rose, in pieno centro storico
  21. I cavi elettrici di piazza San Carluccio stanno ancora lì... nonostante tutto
  22. Incredibile il sindaco Arena non è ad Amsterdam e afferma: "Indecorosi i cavi esterni che deturpano le facciate..."
  23. I cavi elettrici di piazza San Carluccio pendono ancora sulle teste delle persone
  24. Cavi elettrici a rischio a San Carluccio, ci mette mano il prefetto
  25. "Viterbo 'turistica' sotto il palazzo dei Papi"
  26. Ma se non riescono a togliere fili pericolosi o stappare un tombino, come fanno a guidare una città?
  27. Cavi elettrici a rischio e incuria a piazza San Carluccio
  28. I fili e l'incuria che strangolano via e piazza San Pellegrino...
  29. Ebbene sì, il sindaco e la sua giunta vivono ad Amsterdam...
  30. Ma il sindaco Arena e la sua giunta vivono ad Amsterdam?
  31. Il muro di fronte alla stazione dei treni di Porta Romana rischia di crollare
  32. "Ho pulito il marciapiedi davanti alla stazione di Porta Romana perché mi sono vergognato per come era tenuto"

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR