- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

A Vetralla positive anche due maestre, a Castel Sant’Elia scuole chiuse per Covid

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Il Team operativo Coronavirus dell'Asl di Viterbo [3]

Il Team operativo Coronavirus dell’Asl di Viterbo

Viterbo – (r.s.) – Coronavirus nelle scuole della Tuscia, a Vetralla contagiate anche due maestre. A Castel Sant’Elia il sindaco chiude l’infanzia e la primaria dopo che un bambino di 9 anni è risultato positivo. Un caso al liceo scientifico Meucci di Ronciglione.

A Vetralla salgono a sei i casi accertati finora dalla Asl alle elementari piazza Marconi. Si tratta di quattro alunni, compagni della stessa classe, e di due insegnanti. L’infezione è stata scoperta con i tamponi effettuati in seguito alla positività, scoperta domenica, di uno degli studenti.

Diventano così tre, al momento, le classi in quarantena. Si tratterebbe di tutte quinte, i cui componenti dovranno restare in isolamento domiciliare per quattordici giorni. È scattata la didattica a distanza. “È stata adottata – spiega il dirigente Roberto Santoni – la misura cautelare di sospensione delle attività didattiche in presenza. La decisione è stata presa su indicazione del dipartimento di prevenzione della Asl di Viterbo e in accordo con le autorità comunali. Il fine è esclusivamente quello di tutelare la salute di alunni e operatori scolastici, limitando e circoscrivendo la possibile diffusione del virus. L’equipe anti-Covid della Asl sta svolgendo tutti i controlli e le verifiche di ogni situazione potenzialmente a rischio”.

Poi l’appello. “In questi casi – afferma Santoni – è poco utile la ‘caccia al colpevole’, anche perché sono in gioco dati particolarmente sensibili riguardanti la salute e la tutela dei minori. Occorre, piuttosto, senso di responsabilità, di misura e di solidarietà. Confido nella collaborazione concreta e propositiva di tutte le componenti della nostra comunità educativa”.

A Castel Sant’Elia per oggi, mercoledì 7 ottobre, il sindaco Vincenzo Girolami ha ordinato la chiusura dell’intero plesso di via Caduti di Nassiriya. Rimarranno a casa sia i bambini dell’infanzia che della primaria, dopo che lunedì un alunno di 9 anni è risultato positivo al tampone.

Ieri c’è stato il sopralluogo di Asl, autorità comunali e scolastiche. Mentre per oggi, come spiega il sindaco Girolami, sono previsti “interventi straordinari di igienizzazione e sanificazione di tutti gli ambienti scolastici a scopo precauzionale”.

Un caso al liceo scientifico Antonio Meucci di Ronciglione: positivo un 15enne di Nepi. “La situazione – fa sapere la dirigente Laura Pace Bonelli – è sotto controllo. Si è immediatamente provveduto alla sanificazione dei locali da parte della ditta specializzata. La classe in cui si è verificato il caso di positività rimarrà, insieme ai docenti e ai collaboratori scolastici del piano, in isolamento domiciliare”. Già ieri i test al drive in dell’ospedale Belcolle di Viterbo.


– Il sindaco Girolami (Castel Sant’Elia): “Tampone per tutte le persone coinvolte della classe” [4]


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [5]
  • [1]
  • [2]