Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Venezia - L'indignazione del sindaco Brugnaro: "Il gesto offende la nostra storia e i nostri valori" - Identificato il presunto responsabile

Decapitata e sfregiata la statua della Madonna a Marghera

Condividi la notizia:

Maghera - La statua vandalizzata della Madonna

Marghera – La statua vandalizzata della Madonna

Marghera – Vandalizzata la statua della Madonna a Marghera in provincia di Venezia: nella notte tra mercoledì e giovedì è stata decapitata la testa e sono state amputate le mani.

Indignato il sindaco Luigi Brugnaro. “Il gesto offende Venezia, la nostra storia e i nostri valori. La città condanna con forza questo atto così vile” ha scritto su Facebook, annunciando anche che “il responsabile è già stato identificato grazie al sistema di telecamere”.
 
A dare l’allarme la notte scorsa sarebbe stato un residente, il quale ha assistito a ciò che stava accadendo a piazzale Giovannacci e ha così chiamato la polizia. Sul posto sono arrivate le volanti, che, sentita la testimonianza, hanno immedatamente avviato le ricerche in base alla descrizione del vandalo.
 
Lo hanno trovato poco più tardi, non distante: si tratterebbe di un 31enne palestinese, regolare in Italia e titolare di un documento di viaggio per rifugiati rilasciato dal Belgio. Le immagini acquisite da una delle telecamere in zona avrebbero confermato l’identità dell’uomo, che è stato denunciato per il reato di offese ad una confessione religiosa tramite danneggiamento di cose.
 
“Abbiamo avviato subito i lavori di ripristino, grazie ai tecnici dei lavori pubblici del comune di Venezia” ha aggiunto il sindaco Brugnaro.

Condividi la notizia:
26 novembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR