Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Coronavirus - Governo al lavoro in vista del prossimo decreto - Verso la conferma del coprifuoco dalle 22 alle 6

Nuovo dpcm, ipotesi chiusura dei ristoranti a Natale e Santo Stefano

Condividi la notizia:

Covid - Natale

Covid – Natale

Roma – Cenone di Natale e di Capodanno con un massimo di sei persone e soprattutto, con tracciamento dei presenti, specialmente per quelli che, nei giorni prima delle festività potrebbero aver avuto contatti con potenziali positivi. Impianti sciistici solo in assenza di un nuovo picco di contagi dopo il 20 gennaio. E ancora. Ristoranti chiusi in tutta Italia a Natale e Santo Stefano e blocco degli spostamenti fra regioni, a esclusione dei residenti che intendono tornare a casa.

Sono alcune delle ipotesi sulle misure del nuovo dpcm anti-Covid, che emergono dalla riunione tra il presidente del consiglio Giuseppe Conte e i capi delegazione di maggioranza. Il decreto sostituirà il testo attualmente in vigore e in scadenza il 3 dicembre. 

Dall’incontro sarebbe inoltre emersa l’intenzione di mantenere l’attuale divieto di circolazione notturno dalle 22 alle 6 del mattino, che potrà essere valido anche per Capodanno. I negozi nelle regioni gialle potrebbero restare aperti fino alle 21 o anche oltre, purché rispettino l’orario limite stabilito dal Dpcm. Nei giorni diversi da Natale e Santo Stefano, in zona gialla i ristoranti potrebbero chiudere alle 18, mentre resta lo stop anche a pranzo nelle aree arancioni e rosse.

 I nodi da sciogliere sono ancora molti. Tra questi è ancora da confermare l’idea di introdurre una quarantena di 15 giorni per chi, nel periodo natalizio, rientri dall’estero.


Condividi la notizia:
28 novembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR