Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Soriano nel Cimino - E' la proposta dello storico dell'arte Tomaso Montanari: "Immaginare un museo fa venire i brividi"

“Facciamo diventare la Torre di Pasolini una casa per scrittori, poeti registi contro…”

di Daniele Camilli
Condividi la notizia:


Soriano nel Cimino – La Torre a Chia di Pier Paolo Pasolini va restituita alla collettività. Destinata ad essere “casa per scrittori, poeti, registi ‘contro’: artisti privi di mezzi, e in contrasto col potere dei loro paesi; in contrasto col sistema”. A lanciare la proposta sulle colonne del Fatto quotidiano è lo storico dell’arte Tomaso Montanari.

“Una commissione, libera dalla politica – prosegue Montanari – potrebbe selezionare ogni anno uno di costoro, permettendogli di abitare e scrivere in quel luogo, magnifico per storia e natura, in cui ancora aleggia un grande spirito profetico”.


Chia - La torre di Pasolini

Chia – La torre di Pasolini


La Torre di Pasolini, dove lo scrittore ha passato i suoi ultimissimi anni di vita, scrivendo il romanzo Petrolio e diverse tra le più importanti Lettere luterane, è stata messa in vendita dai proprietari. Per 800 mila euro. provocando una reazione, forte, da parte di tutto il mondo intellettuale e politico. Al punto che la regione del presidente Nicola Zingaretti è intenzionata a farsi carico della questione e a “valorizzare” l’intero complesso.


Tomaso Montanari

Tomaso Montanari


Montanari è tuttavia contrario a fare della Torre un museo. “Immaginare – scrive lo storico dell’arte sul Fatto – che anche quella casa – quelle mura antiche che hanno visto lo sprigionarsi, e il fissarsi su carta, dei pensieri più ribelli, più felicemente sovversivi e più profetici dell’Italia del secondo Novecento – possa diventare un ‘museo’ come si intende oggi, e cioè non un luogo di ricerca e di condivisione della conoscenza, ma un’esposizione di oggetti preceduta da una biglietteria e seguita da un bookshop (rigorosamente detto in inglese, per non dispiacere agli stakeholders): immaginare tutto questo fa venire i brividi lungo la schiena”.



“E, allora, cosa farne? – si domanda Montanari – Come restituire questo luogo alla collettività? Credo che una destinazione felice potrebbe essere quella di ‘casa’ per scrittori, poeti, registi ‘contro’: artisti privi di mezzi, e in contrasto col potere dei loro paesi; in contrasto col sistema. Una commissione, libera dalla politica, potrebbe selezionare ogni anno uno di costoro, permettendogli di abitare e scrivere in quel luogo, magnifico per storia e natura, in cui ancora aleggia un grande spirito profetico. Più che dell’ennesimo ‘museo’, credo che il ‘progresso spirituale della società’ di cui parla la Costituzione (articolo 4) abbia bisogno di voci, scritti, poesie, film eretici come quelli di Pasolini. Se la Torre di Chia ci aiutasse ad averne ancora, sarebbe ‘nostra’ anche senza poterla visitare. Anche senza trasformarla nell’ennesima attrazione turistica”.


Pier Paolo Pasolini

Pier Paolo Pasolini


Infine, il perché della contrarietà di Montanari a trasformare la Torre a Chia di Pier Paolo Pasolini in un museo. “Oggi la ‘valorizzazione’ dei musei è esattamente il processo che riduce – anche lì, anche nella cultura – i cittadini a clienti, le donne e gli uomini a destinatari di un marketing, ad acquirenti di una cultura che non è più liberazione, ma invece proprio un fattore di ‘deterioramento antropologico e civile'”.

Daniele Camilli


Multimedia: La Torre di Pier Paolo Pasolini – Pier Paolo Pasolini nella casa studio di Chia – Video: La casa dove Pasolini visse i suoi ultimi anni


Condividi la notizia:
24 novembre, 2020

Torre Pasolini ... Gli articoli

  1. "Lanciamo l'idea dell'acquisto a grosse organizzazioni tipo Mediaset che vivono di immagini e scrittura..."
  2. "Torre di Pasolini, anche noi vogliamo contribuire al recupero"
  3. A proposito della messa in vendita della Torre di Pasolini...
  4. Per Pasolini la torre e il Viterbese erano "il paesaggio più bello del mondo"...
  5. "Non vorremmo che per la latitanza di Zingaretti la Torre di Chia fosse trasformata in un b&b o cadesse preda del degrado"
  6. "Torre di Pasolini, avviata interlocuzione con il Mibact per la salvaguardia e tutela"
  7. La Torre di Pasolini svetta lì in mezzo, a guardia di un territorio pieno di storia...
  8. "Pasolini ha amato Viterbo e la Tuscia, il Mibact acquisti la Torre di Chia"
  9. "Torre di Pasolini, possibile che lo Stato non abbia i soldi per comprarla?"
  10. Franceschini affida ai suoi tecnici il dossier sulla Torre Chia per un eventuale acquisto...
  11. Salviamo il luogo dove Pier Paolo Pasolini avrebbe desiderato essere sepolto
  12. "La torre di Pasolini venga acquistata dallo stato..."
  13. “Zingaretti al lavoro per la tutela della torre di Pier Paolo Pasolini”
  14. "Richiesta urgente per esercizio del diritto di prelazione per l'acquisto della Torre di Chia"
  15. "Per la torre di Chia va studiato un progetto culturale puntuale e sostenibile anche economicamente"
  16. La regione Lazio deve salvare la Torre di Chia di Pier Paolo Pasolini, a tutti i costi
  17. “Torre di Pasolini: prezzo troppo alto per il comune, ci aiuti il ministero”
  18. Zingaretti compri quella torre e ne faccia qualcosa di bello e di umano
  19. "Torre di Chia, perché non comprarla in gruppo?"
  20. "Salviamo la torre che fu di Pasolini"
  21. "Si acquisti la Torre di Chia per farne una delle sedi permanenti di studi pasoliniani"
  22. La torre di Chia resti, oggi e per sempre, “la Torre di Pasolini”
  23. "Franceschini trasformi la Torre di Pasolini in museo"
  24. "La Torre di Pasolini sia acquistata dallo stato"
  25. La Torre di Pasolini venduta per 800mila euro come "casale in ottimo stato di 185 mq"
  26. "Un centro studi per indagare gli aspetti meno conosciuti del lavoro di Pier Paolo"
  27. "La torre di Pasolini? Tra i luoghi più importanti della storia della letteratura mondiale"
  28. "Trasformare lo studio di Pier Paolo in casa vacanze sarebbe solo uno sfregio"
  29. "La torre di Pasolini va tutelata e valorizzata"
  30. "Pier Paolo si rivolterebbe nella tomba..."
  31. La torre di Pasolini non può diventare una banale casa vacanze
  32. "Salviamo la Torre di Pasolini sotto il segno del peperino"
  33. Siamo pronti a costruire sinergie con Civita di Bagnoregio
  34. Ancora e sempre il poeta abita qui...
  35. Nessuno tocchi la torre di Pier Paolo Pasolini...
  36. Che fine ha fatto il progetto del Parco letterario Pasolini?
  37. La Torre di Pier Paolo Pasolini rischia di diventare una casa vacanze
  38. "Pier Paolo passò qui il suo ultimo capodanno, con Bertolucci e Taviani"

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR