Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Salute - Una risposta innovativa all’esigenza dei dottori, in grado di aiutare l’organizzazione dello studio con le prenotazioni a distanza

La storia di DoctorApp, la Startup che sfida il Covid-19 supportando i medici di famiglia

Condividi la notizia:

Salute – sponsorizzato – Il sistema sanitario locale e nazionale è nuovamente sotto forte stress a causa dell’emergenza sanitaria provocata dal Coronavirus e ancora di più questa volta un ruolo di primordine nella gestione dei casi di positività è affidato ai medici di famiglia. Oggi, come ben sappiamo, ogni medico si occupa di segnalare i presunti nuovi casi, di assistere e curare a distanza i positivi in isolamento domiciliare, stando in contatto giornaliero con loro e con le loro famiglie, con un conseguente aumento del carico lavorativo giornaliero.

C’è però una buona notizia, che proviene dal mondo delle startup: emerge infatti in queste settimane la soluzione di DoctorApp, una risposta innovativa allesigenza dei medici, in grado di aiutare lorganizzazione dello studio medico con le prenotazioni a distanza ed al contempo utile e semplice per i pazienti, che possono quindi prenotare visite e letture esami senza doversi spostare da casa. Grazie all’App – che si racconta online come “il primo sistema brevettato per la gestione degli studi dei medici di famiglia e pediatri” – è infatti possibile prenotare e gestire gli appuntamenti, comunicare in maniera massiva con tutti i pazienti.


I co-fondatori della startup, da destra a sinistra: Alessandro Giraudo - CEO, Francesco Albanese - COO, Alex Luciano CTO

I co-fondatori della startup, da destra a sinistra: Alessandro Giraudo – CEO, Francesco Albanese – COO, Alex Luciano CTO


Tutto questo permette di raggiungere un preciso obiettivo: smaltire le lunghe code che caratterizzano da sempre gli studi dei dottori. Alessandro Giraudo – CEO & Co-Founder della startup insieme a Francesco Albanese ed Alex Luciano – racconta: “DoctorApp nasce dal desiderio di seguire un proprio sogno imprenditoriale, riuscendo ad unire due degli aspetti più importanti del nostro periodo storico: la salute e la tecnologia.  Per troppo tempo il medico di famiglia è stato abbandonato dal progresso tecnologico, è giunto il momento che questi due mondi si incontrino nuovamente”.

Lapp è disponibile ed attiva sia su Apple Store e su Play Store, con la doppia versione: per i dottori e per i pazienti.

La startup ha già avuto il supporto del BamLab, incubatore della Banca Alpi Marittime, da cui tra le diverse neo-imprese è passata una realtà ormai nota al panorama dell’innovazione italiano ed internazionale, ossia nientemeno che Satispay. DoctorApp ad oggi è già utilizzata da circa 180 medici in oltre 7 regioni italiane e conta più di 25.000 download con una crescita costante. L’app è composta da due sistemi tecnologici differenti: innanzitutto la soluzione è pensata per gestione completa della struttura medica, sviluppato per i medici di base, pediatri e personalizzabile per cliniche e specialisti, si compone di un pannello web per la gestione dell’ambulatorio, di un’applicazione per smartphone che permette di comunicare in modo semplice con i pazienti ed infine (in maniera opzionale, dove servisse) di un totem da installare in loco, per gli utenti che faticano ad utilizzare la tecnologia.


DoctorApp

DoctorApp


La qualità dell’App viene confermata online dai medici stessi, tra le recensioni che emergono c’è quella di Gerardo Naddeo, medico di famiglia: “Sono veramente contento di questa app, mi ha cambiato la vita. Prima era un inferno, sapevo quando entravo in ambulatorio ma non sapevo quando uscivo. Ora posso anche segnalare con un messaggio ai pazienti quando vado in ferie. Sono rimasto felicissimo, la prenotazione è facilissima per i pazienti, volendo c’è anche il totem in ambulatorio, la conseguenza è che non fanno più file”.

 L’app è infatti pensata per facilitare il lavoro dei dottori, ma al contempo ha notevoli vantaggi per i pazienti, in quanto funziona comodamente da smartphone e permette agli utenti di usufruire dei servizi di medicina di base in modo semplice e rapido. In pochi click si può contattare il medico, prenotare una visita per se stessi o altri membri della propria famiglia. Il tutto avviene con la massima sicurezza poiché DoctorApp è dotato di un sistema di crittografia che assicura il massimo rispetto della privacy durante la comunicazione tra medico e paziente. Francesco Albanese – COO & Marketing Director spiega: “Siamo molto fieri del nostro operato e grati di tutti i medici che ogni giorno decidono di accettare il progresso e ci permettono di aiutarli. È grazie a loro e al nostro fantastico team che riusciamo costantemente a migliorarci, basti pensare al nuovo aggiornamento per facilitare ancora di più sia il medico che il paziente che uscirà a breve… Ma abbiamo già detto troppo!”.


Informazione pubblicitaria


Condividi la notizia:
25 novembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR