Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Lusaka - A causa della crisi economica dovuta alla pandemia, non sono state pagate le cedole delle obbligazioni di ottobre e novembre - I casi confermati dall'inizio della pandemia sono oltre 17mila e i morti complessivi 357

Lo Zambia dichiara l’insolvenza dei debiti, è la prima nazione in era Covid

di Alessio Bernabucci
Condividi la notizia:

Edgar Lungu

Edgar Lungu

Lusaka – Lo Zambia è la prima nazione a dichiarare lo stato di insolvenza dei propri debiti. Secondo alcuni analisti, la crisi economica scatenata dall’emergenza Coronavirus potrebbe trascinare al fallimento molte nazioni fortemente indebitate.

Lo Zambia non è riuscito a pagare le cedole di circa 42,5 milioni di dollari delle obbligazioni di ottobre. Il 14 novembre un nuovo mancato pagamento. Secondo il Fondo monetario internazionale e la Banca mondiale, lo Zambia, anche prima dello scoppio della pandemia, ha assunto più debiti di quanto avrebbe poi potuto ripagare.

“Dobbiamo stare attenti a non fare troppo poco adesso, e poi subire default disordinati e ripetute ristrutturazioni del debito come negli anni ’80 – ha dichiarato David Malpass, presidente della Banca mondiale – La riduzione del debito e la trasparenza consentiranno investimenti produttivi, una chiave per ottenere una ripresa rapida, più forte e più duratura”

Il governo del presidente Edgar Lungu starebbe ora discutendo un nuovo bilancio che prevederebbe tagli ai costi dell’assistenza sanitaria, per consentire di ripagare parzialmente i debiti.


I dati Covid in Zambia diffusi dall’Organizzazione mondiale della sanità

I dati Covid in Zambia diffusi dall'Organizzazione mondiale della sanità


Stando ai dati diffusi dall’Organizzazione mondiale della sanità, i casi confermati dall’inizio della pandemia sono oltre 17mila e i morti complessivi 357. Sarebbero 30 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore. Lo Zambia ha assistito a una sola vera ondata di Covid


I dati Covid in Zambia diffusi dall’Organizzazione mondiale della sanità

I dati Covid in Zambia diffusi dall'Organizzazione mondiale della sanità


“È semplicemente immorale – ha dichiarato Sarah-Jayne Clifton, direttrice della Jubilee Debt Campaign, coalizione di organizzazioni nazionali che chiede la cancellazione dei debiti ingiusti – che gli obbligazionisti chiedano il rimborso completo e realizzino enormi profitti sul debito dello Zambia mentre il paese lotta contro il Covid-19, una grave crisi economica e livelli di povertà vertiginosi”.

La conferenza episcopale zambiana ha sottolineato che la chiesa deve mettere in campo la propria forza. “In un periodo così delicato c’è il rischio che le tensioni sociali possano aumentare esponenzialmente. Bisogna lottare per uno Zambia pacifico”. La Conferenza episcopale zambiana ha anche lanciato l’allarme sul rischio di una possibile deriva autoritaria. Alcuni oppositori politici sarebbero stati arrestati e alcuni giornali indipendenti chiusi. Si temono gravissime ripercussioni sul tenore di vita dei cittadini zambiani, specialmente di quelli più poveri.

Preoccupa la possibilità di uno tsunami finanziario che potrebbe travolgere altre nazioni africane limitrofe a rischio. Tra queste, il Congo, il Ghana, l’Angola e il Congo.

L’arrivo della stagione piovosa potrebbe causare nuovi problemi per la sanità dell’area. Con la stagione umida il rischio di una seconda ondata di Coronavirus o di un’epidemia di colera.

Alessio Bernabucci


Condividi la notizia:
26 novembre, 2020

Covid nel mondo ... Gli articoli

  1. “La Turchia conteggiava come Covid solo i sintomatici, i dati sono ancora ribassati”
  2. Milioni di americani in viaggio per il giorno del ringraziamento, gli Usa temono un aumento dei contagi
  3. "Entro la fine dell'anno al via la vaccinazione di massa in Russia"
  4. Covid - Uccisi 17 milioni di visoni, è bufera politica sulla gestione della crisi sanitaria in Danimarca
  5. In Argentina contagi in calo e fine del lockdown, ma le folle per la morte di Maradona fanno temere nuovi picchi
  6. Più di 4mila contagi nelle ultime 24 ore, da oggi la Croazia entra in lockdown parziale
  7. Più di 500 nuovi positivi per la prima volta da marzo, la Corea del Sud alle prese con la terza ondata
  8. Precedenza al personale sanitario e agli ospiti delle Rsa, la Spagna prepara il suo piano vaccini
  9. “Rinunciate ai brevetti sui vaccini, nessun paese può essere lasciato indietro”
  10. Calano i contagi e la pressione sul sistema sanitario, il Regno Unito verso la fine del lockdown
  11. In lockdown parziale da metà ottobre, calano i contagi in Olanda
  12. Superati i 9 milioni di contagi in India, è il secondo paese più colpito nel mondo
  13. Un "compagno di coccole" per superare il secondo lockdown in Belgio
  14. Crescono i contagi in Romania, il presidente: “Riformeremo da zero il sistema sanitario”
  15. I contagi si stabilizzano ma lentamente, la Merkel punta a misure più restrittive
  16. Gli effetti del lockdown d'oltralpe, la Francia si lascia alle spalle il picco dei contagi
  17. Accelerano i contagi in Iran, oltre 100 città in zona rossa
  18. Isola felice del Covid, da tre giorni il Nicaragua è senza nuovi contagi
  19. Contagi costantemente in calo, così l'Arabia Saudita sta sconfiggendo il Coronavirus
  20. Il Covid in Giappone torna a far paura, in arrivo la terza ondata
  21. Solo 10 casi nelle ultime 24 ore, dopo mesi di lockdown l'Australia è quasi Covid-free
  22. "La tregua di quest'estate è finita, ora anche in Svezia la situazione è molto grave”
  23. La seconda vita di Wuhan, da focolaio mondiale a locali aperti e niente mascherina

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR