Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Federico Salucci (Lega Giovani) risponde alle dichiarazioni del nuovo segretario della federazione provinciale dei Giovani democratici Francesco Boscheri

“L’Unitus è rientrata nella top ten delle università migliori in Italia”

Condividi la notizia:

Viterbo - Università della Tuscia - Santa Maria in Gradi

Viterbo – Università della Tuscia – Santa Maria in Gradi

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Come rappresentante degli studenti e membro della Lega giovani di Viterbo, con delega scuola e università, ho appreso con un certo disappunto le dichiarazioni del segretario della federazione provinciale dei Giovani Democratici di Viterbo, Francesco Boscheri, verso l’università di Viterbo, e mi sembrano veramente ingenerose.

Ricordo che negli ultimi tre anni l’Università della Tuscia, secondo i dati del Miur, è rientrata nella top ten delle delle università migliori d’Italia. Sulla base dell’indagine AlmaLaurea, i dati 2020 precisano che il 90% degli studenti della Tuscia ha gradito l’organizzazione avuta fino ad oggi.

Mi preme sottolineare anche il fatto che l’Università di Viterbo è entrata a far parte, per la prima volta, del ranking del Times Higer education.

Come studente, io per primo, ho potuto riscontrare la piena disponibilità dei docenti universitari, così come il servizio tutorato, attraverso le varie piattaforme online, utilizzate per la didattica a distanza. Da sottolineare, inoltre, i bandi per l’acquisizione di tablet e pc, finanziati dalla campagna 5×1000 che vanno in soccorso degli studenti più disagiati che hanno difficoltà a dotarsi della strumentazione necessaria per la Dad.

L’ateneo viterbese ha costruito nel tempo la sua credibilità ed è diventato progressivamente un punto di riferimento, a mio avviso di qualità, nel settore della formazione e della ricerca.

Il Covid ha cambiato molte cose anche per il mondo giovanile che già prima dell’epidemia aveva più volte sollevato la necessità di migliorare Viterbo nella direzione di una città più a misura di studente, sia per i servizi, sia per i momenti di aggregazione e socializzazione, ora, purtroppo, momentaneamente sospesi. In questo periodo che non possiamo incontrarci, restiamo connessi, sfruttando le piattaforme digitali, le app, la rete per elaborare e promuovere idee e proposte da realizzare quando potremo tornare alla normalità.

Noi giovani, prima di tutti, dobbiamo saper dimostrare di essere costruttivi e di essere in grado di progettare il nostro futuro e quello della società in cui viviamo.

L’Università è uno dei luoghi in cui avviene la crescita dell’individuo sia sotto il profilo umano, sia culturale e credo che l’ateneo viterbese, in questi anni, si sia dimostrato all’altezza del compito. Per concludere, mi preme rimarcare l’applicazione della “no tax area”.

Un impegno che non si ferma e come Lega Giovani stiamo studiando un piano che possa estendere tale misura a un numero più ampio possibile di studenti. Al riguardo credo non sia sufficiente una proroga per il pagamento delle tasse universitarie.

Federico Salucci
Lega Giovani Viterbo


 – “L’università degli studi della Tuscia non è in grado di attrarre gli studenti”


Condividi la notizia:
12 novembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR