Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Francigena rosso Covid - Calo delle entrate per effetto dell'emergenza

Meno auto in sosta e biglietti venduti, perso mezzo milione di euro

Condividi la notizia:

Viterbo - Il vice sindaco Enrico Contardo e l'ad di Francigena Guido Scapigliati

Viterbo – Il vice sindaco Enrico Contardo e l’ad di Francigena Guido Scapigliati

Viterbo – (g.f.) Francigena, rosso Covid: tra limitazioni e lockdown la partecipata comunale stima di perdere circa mezzo milione di euro, tra mancati incassi ai parcheggi e biglietti bus.

A dare i numeri è l’assessore Enrico Maria Contardo. È tempo di bilancio consolidato e ci sono pure le società che fanno capo a palazzo dei Priori. Compresa quella che si occupa di trasporto pubblico locale e a cui sono affidate aree di sosta blu in città e farmacie comunali.

Il Coronavirus sta lasciando il segno nel bilancio. “Con l’emergenza – spiega Contardo – le misure restrittive e il lockdown, i ricavi per i parcheggi e anche i biglietti dei bus si sono quasi azzerati, per una stima di circa cinquecentomila euro in meno”.

Nel 2019, senza il Covid, la flessione complessiva dei ricavi Francigena è stata pari a -1,69%, che equivale a 116mila euro, coinvolgendo anche le due farmacie comunali gestite dalla società partecipata.

Il comune è socio unico di Francigena, mentre partecipa in altre, come Talete.

“Le bollette dell’acqua – ricorda Contardo – per tre milioni e 324mila euro, nel 2019 hanno visto un incremento del 10,80%, mentre è calata la voce allacci. Molto dipende in questo caso, dal mercato immobiliare”.

Ma il Covid sta facendo sentire i suoi effetti anche per Talete. “La situazione è peggiorata. È possibile ipotizzare un calo dei flussi, intanto riguardo il recupero crediti, azione sospesa da fine marzo, ma anche gli incassi ordinari potrebbero diminuire, seppure al momento una stima non è possibile effettuarla con precisione”.


Condividi la notizia:
25 novembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR