Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Politica - Lo chiedono Marta Bonafoni della lista civica Zingaretti e Alessandro Capriccioli di +Europa: "L'esponente del Carroccio ha messo 'like' agli insulti"

“Minacce a Zingaretti sui commenti a un post del consigliere Giannini, la Lega prenda le distanze”

Condividi la notizia:

Marta Bonafoni

Marta Bonafoni

Roma – Riceviamo e pubblichiamo – “Auguri di ‘infezione’, insulti, inquietanti minacce di ‘sanificazioni’: questi alcuni dei commenti al post in cui Daniele Giannini, consigliere regionale della Lega, si scaglia contro Nicola Zingaretti, ‘colpevole’ di aver invitato i cittadini a sanificare le proprie case contro la diffusione del virus”.

Così in una nota Marta Bonafoni e Alessandro Capriccioli, capigruppo rispettivamente della lista civica Zingaretti e di +Europa Radicali al consiglio regionale del Lazio.

“In un momento così difficile – aggiungono Bonafoni e Capriccioli – nel quale tutte le forze politiche dovrebbero collaborare (e in gran parte dei casi collaborano) per affrontare insieme la drammatica emergenza dell’epidemia, qualcuno continua a preoccuparsi soltanto di lucrare qualche scampolo di consenso pubblicando accuse infamanti, al solo scopo di incitare le persone all’odio, all’insulto e alla minaccia. Aggiungendo a quegli insulti il proprio ‘like'”.

“Spiace, peraltro, che questo atteggiamento irresponsabile venga adottato da un segretario d’aula, che a maggior ragione per la carica istituzionale che ricopre dovrebbe astenersi dal soffiare sul fuoco ed esasperare gli animi dei cittadini, già provati dalla crisi sanitaria che stiamo attraversando.

Il consigliere Giannini dovrebbe vergognarsi e poi dimettersi per questo suo atteggiamento. Ci auguriamo che il suo partito, la Lega, ne prenda immediatamente le distanze” concludono Bonafoni e Capriccioli.

Marta Bonafoni


Condividi la notizia:
14 novembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR